Serie A, ostacolo Inter per il Bologna: ripresa dei lavori in casa rossoblù

Serie A
Roberto Donadoni, allenatore del Bologna (Getty)
donadoni_bologna_getty

Dopo le 24 di riposo di ieri, Donadoni ha ritrovato il suo gruppo ancora senza Verdi. Angelo Da Costa e Simone Romagnoli sono stati impegnati in una seduta differenziata, domani nuova seduta per cercare di ritrovare i tre punti contro i nerazzurri

INTER-BOLOGNA, LE ULTIME SULLE PROBABILI FORMAZIONI

In casa Bologna la vittoria manca da due partite, i rossoblù allenati da Roberto Donadoni intendono provare a ritrovare i tre punti nella difficile trasferta in programma domenica alle ore 15:00 contro l’Inter di Spalletti. Giornata di lavoro dopo le 24 ore di riposo concesse dall’allenatore ai suoi ragazzi nella giornata di ieri, quest’oggi la squadra momentaneamente al 12º posto in classifica con i suoi 27 punti in 23 partite è tornata sui campi del centro sportivo di Casteldebole per prendere parte a una doppia seduta a metà settimana, sotto gli occhi dello stesso Donadoni e del suo staff tecnico. Al mattino i calciatori in buone condizioni fisiche hanno svolto un lavoro di attivazione in palestra che ha così aperto la giornata, e in seguito si sono dedicati ad alcune esercitazioni tecniche e tattiche in campo prima che la seduta fosse conclusa da una partitella finale a campo ridotto. Lavoro anche nel pomeriggio, con il gruppo che si è dedicato a un lavoro di forza ancora in palestra. Continua nelle sue terapie Simone Verdi, che resterà lontano dai campi ancora per qualche settimana mentre Angelo Da Costa e Simone Romagnoli sono stati impegnati in una seduta differenziata - il secondo a causa di una contrattura ai flessori della coscia sinistra che verrà meglio valutata nei prossimi giorni e si potrà così capire quando il giocatore potrà tornare a disposizione di Donadoni.

Invertire il trend per ritrovare il successo

Per la partita di Milano l’allenatore potrebbe tornare a classico 4-3-3 puntando su Palacio e Di Francesco a sostegno di Mattia Destro - altro ex della sfida insieme all’argentino compagno di reparto. Dopo aver valutato le condizioni dei suoi giocatori, Donadoni potrà fare le scelte opportune per cercare di cancellare l’ultima prestazione che ha portato alla sconfitta contro la Fiorentina. L’obiettivo non è soltanto quello di fermare l’Inter ma anche quello di ridurre il numero delle sconfitte maturate dallo stesso Donadoni dal suo arrivo sulla panchina rossoblù. Sono infatti 43 i ko in 93 partite giocate, con Destro e compagni che dimostrano anche di poter migliorare notevolmente nella gestione del risultato. Sono appena tre i pareggi in questa stagione che - uniti alle 12 sconfitte - hanno condannato il Bologna a perdere numerosi punti per strada anche in giornate in cui sembrava che la squadra potesse fare di più. Invertire il trend negativo per riprendere la corsa in vista della seconda parte di stagione, per questo lavorano i rossoblù in vista del complicato impegno di San Siro.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport