user
08 febbraio 2018

Serie A, le probabili formazioni della 24^ giornata: Mertens, più sì che no. Icardi in dubbio

print-icon

Tutte le news e le ultime dai campi degli inviati di Sky. Nel Napoli ottimismo per Mertens, ma dubbi in difesa. Gattuso non potrà contare su Kalinic mentre Spalletti deciderà all'ultimo su Icardi. Roma con De Rossi recuperato e Perotti in vantaggio su Defrel alle spalle di Dzeko

CLICCA QUI PER LE FORMAZIONI DELLA 24^ GIORNATA

NAPOLI, NUOVO INFORTUNIO PER FAOUZI GHOULAM

7 partite su 10 di Serie A in esclusiva su Sky

Napoli chiamato a rispondere alla Juventus, che con la vittoria contro la Fiorentina è salita in vetta: al San Paolo arriva la Lazio. Sarri spera di recuperare Mertens e Albiol. In campionato infatti niente turnover nemmeno per chi è acciaccato. Possibile per entrambi il riposo in Europa League. Tra le squadre impegnate in Coppa, l'unica che può permettersi una mini-rotazione è l'Atalanta che tiene a riposo i non convocati Caldara e Gomez. Nel Milan non ci sarà Kalinic. Roma con De Rossi che ha recuperato ma sarà la riunione tecnica a decidere se giocherà dall'inizio o no. Stessa sorte per Icardi che non si è completamente ristabilito.

SPAL-MILAN, sabato ore 15:00 (SKY CALCIO 1 HD)

Spal, Paloschi si candida davanti

Semplici è senza lo squalificato Vicari, al suo posto uno tra Vaisanen e Salamon. Il tecnico biancazzurro deve anche decidere come schierarsi contro il Milan. Con due punte 'pure' o con Kurtic in appoggio all'unico attaccante e Schiattarella in mezzo? Dovesse optare per la prima soluzione ecco che ci sarebbe da risolvere il ballottaggio tra Floccari e il grande ex di turno Paloschi che con la maglia del Milan trovò il gol al debutto in A dopo pochi secondi.

Milan, out Kalinic. Cutrone titolare

Gattuso riabbraccia Ricardo Rodriguez che torna disponibile e che, salvo sorprese, sarà titolare. Calabria infatti è squalificato dopo il doppio giallo rimediato contro l'Udinese. Pochi cambi in mediana mentre in attacco si è fermato Kalinic. Per il croato niente allenamento a causa di un' infiammazione all'adduttore. E' lo stesso problema di 2 settimane fa. Stavolta starà fermo un po’ più a lungo per cure specifiche. Cutrone parte titolare


CROTONE-ATALANTA, sabato ore 18:00 (SKY SUPER CALCIO HD)

Crotone, Ricci non si è allenato

Walter Zenga è alle prese con un paio di problemi di natura muscolare. Sampirisi e Martella sono ai box. Sulle fasce quindi ci saranno Faraoni e Pavlovic. Attenzione però all'attacco. Ricci non si è allenenato e la sua situazione è costantemente monitorata. Se non dovesse farcela, è pronto Stoian. In conferenza stampa però Zenga ha fatto capire che davanti ci sarà anche Budimir. 

Atalanta, Caldara e Gomez non convocati

Gasperini non porta a Crotone due titolari. Sono infatti rimasti a casa Caldara che il 'Papu' Gomez. L'azzurro contro il Chievo era stato sostituito da Mancini. Il giovane azzurro però potrebbe tornare in panchina con Gasperini che proporrà il trio Toloi-Palomino-Masiello. In mezzo De Roon e Freuler qualora Cristante dovesse essere impiegato qualche metro più avanti. In attacco solito duello Petagna-Cornelius mentre tra i pali occhio al possibile utilizzo di Gollini.


NAPOLI-LAZIO, sabato ore 20:45 (SKY SPORT 1 HD)

Napoli, Hysaj si allena ma Ghoulam si fa male ancora

Come anticipato da Sarri dopo la vittoria a Benevento, chi vorrà tirare un po' il fiato lo farà in Europa League. In campionato dentro i migliori senza rotazioni di sorta. Ovviamente i fari sono puntati su Mertens, uscito per infortunio domenica sera. Già subito dopo la gara i report medici avevano tranquillizzato l'ambiente. Il belga con tutta probabilità ci sarà. Sarri rischia per di perdere due pezzi in difesa: Hysaj, dopo la febbre, si è allenato solo venerdì mentre Albiol preoccupa un po' di più. In preallarme ci sono Maggio e Chiriches. Brutte notizie per Ghoulam che si è fatto di nuovo male. Il sospetto è quello di una frattura alla rotula. 

Lazio, il caso Felipe Anderson

Simone Inzaghi vuole tornare a far punti dopo due sconfitte consecutive ma al 'San Paolo' non sarà certamente cosa semplice. In difesa de Vrij è recuperato. L'olandese ha lavorato con la squadra ed è stato provato nella linea (teoricamente) titolare con Wallace preferito, al momento, a Caceres. A centrocampo tornano Milinkovic-Savic e Lulic dopo aver scontato il turno di squalifica. Assente sicuro Felipe Anderson dopo le lamentele manifestate nei confronti di Inzaghi. Il brasiliano sarà lasciato a casa per punizione.


SASSUOLO-CAGLIARI, domenica ore 12:30 (SKY SUPER CALCIO HD)

Sassuolo, Baba-bis

Per Lemos e Babacar, l'esordio in neroverde contro la Juventus è come se non avesse dato indicazioni. Certo, il difensore è naufragato con il resto del reparto e il ritorno di Goldaniga dopo la squalifica potrebbe farlo scivolare in panchina. Iachini infatti non può sbagliare contro il Cagliari e dovrebbe affidarsi alla solita linea difensiva. In attacco invece Babacar va verso la conferma con Berardi e Politano al suo fianco.

Cagliari, Farias verso la conferma

Diego Lopez, per la prima volta da molti mesi, non ha né squalificati né infortunati. Il tecnico rossoblù quindi non ha scelte forzate come in altre situazioni. In difesa Pisacane punta a riprendersi la maglia da titolare. Per capire come sarà il centrocampo si deve prima guardare in attacco. Con Pavoletti dovrebbe essere confermato Farias. Joao Pedro quindi agirà ancora da mezzala con Ionita che pare essere candidato ad una nuova panchina.


CHIEVO-GENOA, domenica ore 15:00 (SKY CALCIO 4 HD)

Chievo, due assenze in difesa

Maran rischia grosso contro il Genoa e non può sbagliare. Dietro mancheranno Cacciatore, che deve scontare la seconda giornata di squalifica, e Tomovic, alle prese con un fastidio muscolare. La linea difensiva dovrebbe tornare a 4 con Depaoli terzino destro e Bani a far coppia con Gamberini. Davanti rientra Inglese che potrebbe essere affiancato da Meggiorini. In mezzo ballottaggio Bastien-Giaccherini.

Genoa, 5 indisponibili

Ballardini recupera solo Taarabt. In difesa Rossettini è squalificato. Sul centro-destra va verso la conferma Biraschi con Spolli e Zukanovic a completare il pacchetto. Rosi è ancora out al pari di Veloso. Si dovrebbero rivedere quindi Pedro Pereira e Hiljemark. In attacco Lapadula rischia di rimanere in panchina. Taarabt è a rischio convocazione.


INTER-BOLOGNA, domenica ore 15:00 (SKY CALCIO 1 HD)

Inter, su Icardi si deciderà alla rifinitura

I nerazzurri sono in serie aperta: la vittoria in campionato manca da 8 partite e va invertito il trend. Mauro Icardi, fuori contro il Crotone settimana scorsa, punta al ritorno da titolare ma l'argentino non è ancora pienamente recuperato. Venerdì non si è allenato e sabato, nella rifinitura, si deciderà se convocarlo e no. In difesa favorito Cancelo sulla fascia sinistra mentre nel 4-2-3-1 di Spalletti Rafinha potrebbe essere proposto dall'inizio come trequartista anche se l'ultimo arrivato non ha in 90' nelle gambe.

Bologna, Di Francesco reclama un posto da titolare

Donadoni avrà ancora fuori Simone Verdi e dovrà decidere il sistema di gioco. Attenzione perchè oltre al 4-3-3 c'è la possibilità di un 4-3-1-2 con Dzemaili nel ruolo di trequartista dietro a Palcio e Destro. Quest'ultimo però potrebbe rimanere fuori dall'XI titolare qualora Donadoni dovesse optare per il 4-3-3. Davanti infatti ci sarebbero Palacio centrale con Orsolini e Di Francesco ai suoi lati.


SAMPDORIA-VERONA, domenica ore 15:00 (SKY CALCIO 3 HD)

Sampdoria, duello Alvarez-Caprari

Giampaolo non potrà schierare sulla trequarti Gaston Ramirez, fermato per un turno dal giudice sportivo. Al suo posto favorito Caprari ma Alvarez punta a scalzare il compagno di reparto. In attacco pochi dubbi con il duo Quagliarella-Zapata. Sulla corsia sinistra potrebbe tornare Strinic ma il ballottaggio con Murru, reduce da prestazioni più che positive, è più vivo che mai.

Verona, torna Kean ma dalla panchina

Pecchia ritrova Kean che però rischia di partire dalla panchina. Davanti infatti i favoriti sono Matos e Petkovic. Il classe 2000 sarà quindi un'arma da usare a gara in corso. Il 4-4-2 di Pecchia non cambierà rispetto alle ultime uscite con Verde largo a sinistra a centrocampo con Romulo sull'altro versante. In difesa Fares favorito per la corsia sinistra. 
 

TORINO-UDINESE, domenica ore 15:00 (SKY CALCIO 2 HD)

Torino, Belotti pronto per tornare titolare

Walter Mazzarri, che non sarà in panchina causa squalifica, dovrebbe rimettere al centro del villaggio il 'Gallo' Belotti. Il bomber azzurro sta bene e, complice lo stato febbrile di Niang, è lui il candidato numero uno in attacco. De Silvestri e Rincon sono recuperati e, salvo sorprese, dovrebbero essere nell'XI titolare. Acquah è squalificato mentre Obi non è al meglio ma dovrebbe stringere i denti. In caso di forfait, pronto Valdifiori.

Udinese, esce Danilo entra Samir

Porte girevoli in difesa: Oddo non potrà contare sullo squalificato Danilo ma Samir, al rientro dopo il turno di stop che gli aveva imposto il giudice sportivo, è pronto a prenderne il posto. Sulla fascia destra si dovrebbe rivedere Widmer. Sul versanto opposto oggi non era in campo Pezzella. Favorito quindi Zampano visto che Adnan è ancora ai box. Dietro a Lasagna infine ballottaggio tra De Paul e Maxi Lopez con il primo leggermente favorito.


ROMA-BENEVENTO, domenica ore 20:45 (SKY SPORT 1 HD)

Roma, Perotti in vantaggio su Defrel

I problemi a centrocampo continuano per Eusebio Di Francesco. In mediana mancheranno infatti sia Pellegrini che Nainggolan. Entrambi sono stati fermati dal giudice sportivo. Gerson quindi pare il principale candidato per affiancare Strootman davanti alla difesa. Il trio di incursori dovrebbe essere formato da Under, El Shaarawy e Perotti con quest'ultimo favorito nel ruolo di trequartista centrale alle spalle di Dzeko.

Benevento, Iemmello influenzato

Dopo il Napoli ecco la Roma per la squadra di Roberto De Zerbi. Nel 3-5-1-1 dei campani potrebbe tornare Coda nell'XI titolare. Iemmello infatti non sta bene a causa dell'influenza mentre Brignola convince di più con un attacco a tre. Djuricic, con tutta probabilità, verrà confermato dal 1'. Qualche ballottaggio in difesa con Sagna che si candida a partire subito titolare.
 

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' VISTI DI OGGI
I più letti di oggi