Atalanta, Gasperini: "C'è attesa per il Borussia ma nessun turnover"

Serie A
Gian Piero Gasperini, allenatore della Fiorentina (Getty)
gasperini_getty

L’allenatore nerazzurro inaugura contro il Crotone un ciclo di fuoco: "Questa squadra ha già dimostrato di avere la maturità giusta per pensare una partita alla volta. Papu non al meglio, Caldara non sta ancora bene. Non sottovalutiamo la gara di domani"

Per l’Atalanta di Gian Piero Gasperini inizia un periodo pieno di impegni importanti, la formazione nerazzurra si prepara ad affrontare in campionato il Crotone di Walter Zenga prima del doppio complicato appuntamento contro il Borussia Dortmund in Europa League, della gara contro la Fiorentina in casa - domenica 18 febbraio - e poi il doppio confronto con la Juventus in campionato e in Coppa Italia; una serie di partite da non sbagliare in cui dare il massimo per cercare di ottenere i migliori risultati possibili. Con questo spirito l’allenatore della formazione bergamasca si è presentato in conferenza stampa per anticipare i temi della sfida contro la squadra di Zenga, reduce dall’ottimo pareggio di San Siro contro l’Inter e intenzionata a mettere in difficoltà anche l’Atalanta. Queste le parole di Gasperini per presentare la partita che vedrà il fischio d’inizio domani alle ore 18:00: "E' la prima gara di questo ciclo e da parte mia non c'è intenzione di fare turnover. Questo per noi è un test molto importante anche in prospettiva della gara con il Borussia Dortmund".

"Pensiamo una partita alla volta"

E poi, sull’avversario: "Il Crotone? Affronteremo una squadra che sta bene, che gioca a calcio e cercherà di proporsi anche sfruttando il buon momento psicologico. Giocare in casa della squadra calabrese non è facile per nessuna formazione ma noi veniamo da due vittorie consecutive e abbiamo tutta l'intenzione di continuare a fare bene. Comunque in Serie A non ci sono partite facili o scontate, a maggior ragione quando vai a giocare in trasferta. Le prossime sfide? Aspettavamo da tanto questo periodo con molte gare importanti, sentiamo l'entusiasmo dell'ambiente e dobbiamo viverlo al meglio. Ci giocheremo al meglio le nostre chances per tutti gli obiettivi. Il Borussia Dortmund? Avvertiamo l’attesa di questo grande confronto europeo, ma questa squadra ha già dimostrato di avere la maturità giusta per pensare una partita alla volta". Alcune indicazioni anche sulla formazione: "Gomez e Caldara non stanno ancora bene, forse sta meglio il Papu. Caldara non ha più problemi alla schiena ma ha ancora una sciatalgia che gli impedisce di fare alcuni gesti necessari nel gioco, come gli scatti. Aspettiamo oggi per vedere, l'idea di adesso è quella di lasciare Caldara a casa e portare Papu a Crotone".

I convocati

In realtà, però, nemmeno Gomez è poi stato inserito da Gasperini nell'elenco dei 22 convocati nerazzurri. L'allenatore dovrà così fare a meno dell'argentino; questa la lista ufficiale dei calciatori disponibili: Berisha, Gollini, Rossi. Bastoni, Hateboer, Mancini, Masiello, Palomino, Toloi, Castagne. Gosens, Cristante, Haas, Melegoni, Spinazzola, De Roon, Freuler, Schmidt. Petagna, Barrow, Cornelius, Ilicic.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.