Chievo, Inglese e Giaccherini allontanano le ombre

Serie A
Giaccherini e Inglese, a segno per il Chievo contro il Cagliari (Getty)
giaccherini_inglese_getty

Il successo contro il Cagliari ha chiuso il lungo periodo complicato degli uomini di Maran: merito di un Inglese ritrovato e del nuovo arrivato Giaccherini, subito determinante nei meccanismi della formazione gialloblù

Una vittoria per rialzare la testa e chiudere un periodo molto complicato. In casa contro il Cagliari, il Chievo di Rolando Maran è tornato a vincere, un 2-1 definitivo che ha così restituito la giusta spinta ai gialloblù in vista di questo finale di campionato. Il successo mancava dallo scorso 25 novembre; da allora i tre punti non erano più arrivati e tutto l’ambiente sentiva il peso di un momento difficile da superare. Anche contro la formazione sarda i veronesi hanno mostrato di avere ancora alcuni problemi ma il ritorno al successo non può che dare uno slancio positivo a tutto l’ambiente, per muovere la classifica e per il morale. Protagonisti di questa giornata sono stati Giaccherini e Inglese, due giocatori legati dal filo del mercato e dalla loro storia con il Napoli. Le due società infatti sono riuscite nei mesi scorsi a instaurare un rapporto di collaborazione che ha portato prima l’attaccante a diventare il futuro rinforzo della squadra di Sarri, poi l’esterno a trasferirsi proprio a Verona, per ritrovare continuità e minuti di gioco dopo il periodo passato soprattutto in panchina.

Giaccherini determinante

L’impatto di Giaccherini con la formazione di Maran è stato subito positivo, schierato dall’allenatore pochi giorni dopo il suo trasferimento l’ex Juventus e Bologna ha dimostrato subito di essere in forma nonostante i risultati poi non siano arrivati contro Atalanta e Genoa. Ma con il Cagliari, l’esterno è stato decisivo segnando su punizione appena quattro minuti dopo il suo ingresso in campo. Il raddoppio è arrivato poi con Inglese, che l’allenatore spera di aver definitivamente ritrovato dopo i problemi fisici di inizio anno che avevano tolto una pedina fondamentale alla formazione gialloblù che ora non intende fermarsi, ma vuole risalire la classifica che la vede ancora in basso - al 15º posto con 25 punti. All’orizzonte c’è la sfida contro la Fiorentina al Franchi, in programma domenica alle ore 15:00, e la squadra è già tornata in campo per lavorare. Allenamento pomeridiano alle 14:30, come si legge sul sito ufficiale della società: Maran e il suo staff tecnico hanno diretto i calciatori in una nuova seduta: la mente è già proiettata al prossimo impegno, che il Chievo non vuole sbagliare per riuscire anche a ritrovare continuità di risultati.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.