Chievo, ripresa la preparazione: trauma contusivo al quadricipite per Giaccherini, previsti accertamenti

Serie A

Dopo la vittoria liberatoria ottenuta nell’ultimo turno di campionato contro il Cagliari i gialloblu hanno iniziato a lavorare in vista della prossima sfida con la Fiorentina. Maran in ansia per le condizioni di Emanuele Giaccherini, che non ha preso parte alla seduta a causa di una botta al quadricipite destro: il centrocampista sarà sottoposto ad accertamenti

CHIEVO-CAGLIARI 2-1: GOL E HIGHLIGHTS

Una vittoria importantissima perché giunta dopo un periodo più che complicato. Successo liberatorio per il Chievo Verona, che nell’ultimo turno ha superato al Bentegodi il Cagliari. Tre punti d’oro per la squadra di Maran, che ha ripreso a lavorare in vista della prossima sfida contro la Fiorentina di Stefano Pioli. Dopo i due giorni di riposo concessi da Maran, i gialloblu si sono ritrovati al centro sportivo di Veronello, dove hanno svolto una seduta a base di mobilità, prima di passare ad una serie di esercizi di tecnica a gruppi e terminare con un lavoro specifico sul possesso palla e una partita a metà campo. Se per il Chievo i sorrisi arrivano dal campo, le preoccupazioni giungono dall’infermeria: non ha preso parte alla seduta, infatti, Emanuele Giaccherini, decisivo nella vittoria contro il Cagliari con la splendida punizione che ha sbloccato il risultato. Il centrocampista ex Napoli, nel corso della gara contro i rossoblu, ha riportato un trauma contusivo al quadricipite destro e verrà sottoposto ad ulteriori accertamenti che chiariranno l’entità dell’infortunio.

Il report medico

A rendere note le condizioni di Giaccherini è stata la stessa società gialloblu attraverso questo report medico apparso sul proprio sito ufficiale: "Il centrocampista Emanuele Giaccherini non ha preso parte alla seduta di allenamento e ha svolto terapie in seguito a un trauma contusivo al quadricipite destro subìto durante il match giocato contro il Cagliari. Giaccherini svolgerà accertamenti per stabilire l’entità dell’infortunio".

Cacciatore: "Vittoria importante, mi scuso per il gesto delle manette contro la Juve"


Al termine della seduta Fabrizio Cacciatore ha parlato dell’importanza della vittoria contro il Cagliari e ha colto l’occasione per scusarsi per l’espulsione rimediata nella gara contro la Juventus, quando mimò il gesto delle manette. ​"Penso che in questo periodo complicato essere tornati alla vittoria sia una cosa importantissima per noi – ha detto il difensore del Chievo al sito ufficiale del club -, eravamo reduci da un momento davvero difficile, quindi è normale, la gioia era davvero tanta. La vittoria ha avuto il sapore del riscatto per la squadra, ma anche a livello personale dopo l'espulsione con la Juve a causa di quel gesto particolare. Anzi, colgo l'occasione per chiedere scusa alla società, ai tifosi, ai miei compagni e a tutti quelli che si sono sentiti chiamati in causa dopo quell'episodio. Ne approfitto quindi per porgere le mie scuse e di sicuro non capiterà più. Speriamo che quella arrivata contro il Cagliari sia una grande vittoria nel senso che ci permetta di conquistarne altre".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.