Sampdoria, Giampaolo: "Le critiche sono giuste, dobbiamo crescere. L'Inter è forte"

Serie A
giampaolo_getty

L'allenatore blucerchiato ha analizzato così la sfida con i nerazzurri di domani: "Domani mi aspetto una partita giusta, di quelle che sappiamo fare. Dobbiamo sempre dare il verso alla partita, possiamo anche perdere ma in una certa maniera"

SAMPDORIA-INTER, LE PROBABILI FORMAZIONI

Pronta al riscatto, la Sampdoria, che vuole guardare avanti dopo la brutta sconfitta di Crotone. “Le critiche fanno parte del mestiere, bisogna saperle accettare per questo. Infastidiscono solo quando toccano il piano della professionalità. Domenica però ce le siamo meritate” ha detto Marco Giampaolo in conferenza stampa. L’allenatore ha proseguito così: “Possiamo anche inciampare, ma bisogna crescere, in particolare in questo tipo di partite. Devo però prendere le difese della mia squadra: in 70 partite su questa panchina i ragazzi mi hanno dato molte soddisfazioni. La Sampdoria è una squadra fondata sul lavoro. Questo è il principio chiave e alla base. Due partite vanno messe al bando: le trasferte col Benevento e col Crotone. L'unica cosa che salvo di domenica sono le bandiere che sventolavano anche allo scadere. Domani mi aspetto una partita giusta, di quelle che sappiamo fare. Dobbiamo sempre dare il verso alla partita, possiamo anche perdere ma in una certa maniera”.

“Inter squadra forte”

Sugli avversari di domani, Giampaolo si è espresso così: “L'Inter è una squadra forte, che in panchina ha uno dei migliori allenatori d'Europa. Però se è una gara difficile per noi, lo sarà anche per loro. Nessuno può permettersi di perdere. Le parole di Spalletti sulla poca qualità non le commento, anche perché un giocatore lo capisci realmente soltanto quando lo alleni”. L’allenatore ha quindi fatto il punto sui disponibili: “Strinic aveva un problema fisico e ho dovuto toglierlo di squadra. Da allora ha perso sicurezze e serenità, anche per via del mercato. Se riconquista attivazione mentale e condizione fisica lo terrò in considerazione. Scelta tecnica, ora gioca Murru. Viviano è un animale da partita, domani ci sarà. Bereszynski c'è, Sala unico assente. Linetty invece è squalificato”.

 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.