Crotone Roma 0-2, decidono El Shaarawy e Nainggolan. Gol e highlights

Serie A

Vittoria della Roma a Crotone con le reti di El Shaarawy nel primo tempo e di Nainggolan nel secondo. I giallorossi confermano il terzo posto in classifica con 59 punti, mentre la squadra di Zenga è terzultima a quota 24

CLICCA QUI PER SEGUIRE NAPOLI-GENOA LIVE

CLICCA QUI PER SEGUIRE LAZIO-BOLOGNA LIVE

CROTONE-ROMA: COMMENTO - PAGELLE

SERIE A: RISULTATI E CLASSIFICA

Crotone-Roma 0-2

39' El Shaarawy, 75' Nainggolan

Crotone (4-3-3): Cordaz; Faraoni, Ceccherini, Capuano, Martella; Stoian (71' Simy), Mandragora, Benali; Ricci, Trotta, Nalini (22' Barberis, 77' Crociata). All. Zenga

Roma (4-3-3): Alisson; Bruno Peres, Fazio, Juan Jesus, Kolarov; Nainggolan, Gonalons, Pellegrini (66' Strootman); Gerson (71' Florenzi), Dzeko, El Shaarawy (83' Under). All. Di Francesco

La Roma si impone 0-2 in trasferta contro il Crotone, conquistando la sesta vittoria nelle ultime sette partite. Le reti di El Shaarawy e Nainggolan confermano i giallorossi al terzo posto con 59 punti. Il Crotone, dopo la netta vittoria della scorsa settimana contro la Sampdoria, perde per la quarta volta in Serie A contro i giallorossi ed è terzultimo in classifica con 24 punti.  

Le scelte

Eusebio Di Francesco effettua sei cambi rispetto alla partita vinta in Champions League contro lo Shakhtar Donetsk. Le novità sono Bruno Peres, Juan Jesus, Pellegrini, Gonalons, Gerson ed El Shaarawy al posto rispettivamente di Florenzi, Manolas, Strootman, De Rossi, Under e Perotti. Fascia di capitano per Radja Nainggolan. Walter Zenga invece conferma la formazione che ha sconfitto nettamente la Sampdoria la scorsa settimana: fiducia al tridente Ricci-Trotta-Nalini. Grande accoglienza del pubblico di casa per Alessandro Florenzi, che ha giocato nel Crotone in Serie B nella stagione 2011/2012.

Primo tempo, il vantaggio di El Shaarawy

Parte forte la Roma, che dopo pochi secondi conquista un calcio d’angolo propiziato da un errore di Faraoni. Sugli sviluppi Dzeko riesce a colpire il pallone in maniera innocua: la difesa del Crotone libera l’area di rigore senza problemi.  Al terzo minuto si affaccia in avanti per la prima volta anche il Crotone con Trotta che salta Juan Jesus, vince un rimpallo con Fazio e fa schizzare il pallone dalle parti di Nalini, che viene anticipato da una tempestiva uscita bassa di Alisson. Al decimo è ancora molto attento il portiere brasiliano con un anticipo di testa fuori area su Trotta, lanciato da una verticalizzazione di Stoian. Al 12’ c’è la prima grande occasione della partita con un potente destro da fuori area di Nainggolan, che termina alto non di molto sopra la traversa. Al 16’ Dzeko prova l’azione solitaria, ma dai 20 metri conclude in maniera troppo debole verso la porta, senza creare problemi a Cordaz. Al 22’ Nalini deve lasciare il campo per un problema fisico. Al suo posto Zenga inserisce Barberis, con Stoian spostato nel tridente offensivo con Ricci e Trotta. Partita equiibrata con la Roma che ha un possesso palla superiore al 70% e il Crotone che prova occasionalmente a ripartire, senza però effettuare nessun tiro verso la porta nella prima mezz’ora di gioco. Al 32’ Capuano rischia l’autogol nel tentativo di anticipare Pellegrini dopo un pericoloso cross dalla sinistra di Kolarov. Al 34’ c’è spazio anche per un’occasione per il Crotone con Stoian che da buona posizione colpisce al volo di sinistro senza inquadrare la porta, dopo un errore in disimpegno di Fazio. La Roma aumenta la pressione e al 37’ sfiora ancora il gol con Gerson, che colpisce di testa disturbato da Martella e non riesce a deviare in porta l’assist di Nainggolan. Al minuto 39 i giallorossi trovano la rete del vantaggio con El Shaarawy, che spinge dentro da pochi passi uno splendido cross dalla sinistra di Kolarov. Per il serbo è il sesto assist in questo campionato. El Shaarawy ha invece realizzato il terzo gol consecutivo in trasferta, il secondo in due partite contro il Crotone. Nel recupero Kolarov, nel tentativo di spazzare l'area di rigore, svirgola il pallone e rischia l'autogol. I primi 45 minuti terminano il vantaggio della Roma, che ha subito solamente un tiro verso la propria porta (mai così pochi in questo campionato).

Secondo tempo, muro Alisson e raddoppio Nainggolan

Il Crotone ci prova dopo appena 50 secondi con un rasoterra di sinistro di Mandragora, che viene bloccato senza problemi da Alisson. Zenga viene allontanato da Banti al 49’ per proteste dopo un presunto fallo subito da Trotta lanciato a rete. Al 51’ l’occasione del raddoppio è sul piede di Dzeko che dall’interno dell’area calcia addosso a Cordaz, dopo aver ricevuto dalla destra di Nainggolan. Al 56’ la migliore opportunità per il pareggio: Trotta sfrutta un errore di Fazio e si invola verso l’area di rigore giallorossa, ma Alisson è come sempre provvidenziale e in uscita mura la conclusione del centravanti del Crotone. E’ il momento migliore per la squadra di casa: Ricci crossa d’esterno dalla destra con il pallone che attraversa tutta l’area prima di essere intercettato da Bruno Peres, che anticipa Benali sul secondo palo. Al 64’ Nainggolan conclude in maniera potente e centrale dal limite: Cordaz blocca a terra. Dopo un minuto è Kolarov a sfiorare il raddoppio con un tiro a giro di destro che sfiora il palo. Al 71’ forze fresche per le due squadre: Simy al posto di Stoian nel Crotone (con lo spostamento di Trotta sulla sinistra), Florenzi per Gerson nella Roma. Alla mezz’ora del secondo tempo la Roma chiude la partita con un potente sinistro da 20 metri di Nainggolan. Il belga, che ha segnato il suo secondo gol in due partite allo Scida di Crotone, torna a segnare in trasferta dopo 11 mesi (ultima rete a Pescara nell’aprile 2017). L’ultima rete in Serie A Nainggolan l’aveva realizzata nel derby contro la Lazio dello scorso 18 novembre. Al 77’ Barberis, entrato in campo nel corso del primo tempo viene a sua volta sostituito da Crociata. A dieci minuti dalla fine il Crotone va vicinissimo al gol che avrebbe potuto riaprire la partita con Benali e Simy che ci provano in mischia all’interno dell’area piccola giallorossa: Fazio respinge con il corpo entrambe le conclusioni. C’è spazio anche per Under che all’83’ fa rifiatare El Shaarawy, autore del gol del vantaggio della Roma. E’ proprio il turco ad avere sul piede il gol dello 0-3, ma a porta spalancata colpisce Faraoni che si era piazzato sulla linea. Per la Roma è il sesto successo in sette partite di campionato (ko solamente in casa con il Milan) e in trasferta ne ha persa solamente una nelle ultime ventuno disputate (16 vittorie e 4 pareggi per i giallorossi). Il Crotone perde la quarta partita su quattro contro la Roma in Serie A, con zero gol all'attivo e nove subiti.

Compagni. Lupi. SQUADRA. 🐺💛❤️ #JJLUPO #forzaroma #asroma #daje @officialasroma

Un post condiviso da JUAN JESUS (@juan.j3sus) in data:

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.