user
20 marzo 2018

Pato, giornata "nostalgica" a Milano e incontro con Galliani

print-icon

L’attaccante ha regalato una maglia del Tianjin autografata all’ex ad rossonero e ha in seguito incontrato anche Silvio Berlusconi. Il tutto è stato documentato sul suo profilo instagram, a testimonianza di come l’Italia e i colori rossoneri siano rimasti nel suo cuore

RAIOLA: "LA NAZIONALE FA SCHIFO. DONNARUMMA? AL MILAN ORA C'È REINA"

7 partite su 10 di Serie A in esclusiva su Sky

Giornata milanese per Alexandre Pato, l’ex attaccante del Milan ha postato sui suoi profili social alcune immagini che lo ritraggono proprio nella città in cui ha giocato dal 2008 al 2013. Una visita durante la quale l’attaccante ora del Tianjin Quanjian - squadra cinese in cui milita dal 2017 e con cui ha totalizzato 24 presenze segnando finora 15 gol - ha avuto anche l’occasione per incontrare l’ex amministratore delegato del Milan Adriano Galliani. I due sono stati infatti fotografati e hanno potuto chiacchierare ricordando magari anche i bei tempi vissuti proprio in rossonero. A raccontarlo è stato, attraverso il suo profilo Instagram, proprio il brasiliano che ha pubblicato la fotografia mentre stringe la mano di Galliani e ha poi scritto: "Mattinata di chiacchiere bei ricordi, è sempre un piacere rivederti signor Galliani. Un grande abbraccio". Il 'papero' ha poi regalato a Galliani anche u una sua maglia del Tianjin autografata e così ha fatto vedere ancora una volta di essere rimasto molto legato all’Italia e ai colori rossoneri; una nostalgia che Pato aveva già dimostrato anche nel corso di alcune vecchie interviste, durante le quali aveva avuto modo di dire che nel suo cuore il Milan avrà sempre un posto speciale.

Dopo Galliani, incontro anche con Berlusconi

La sua giornata milanese è poi proseguita anche in città, come testimonia sempre "il papero" su Instagram. Alcune stories lo hanno infatti ritratto su un tram del centro mentre scherza e timbra il biglietto come un cittadino o turista qualsiasi. Un po’ di nostalgia per lui dunque, ma anche per qualche tifoso che rivedendolo nella città che lo ha reso grande avrà sicuramente pensato al vecchio Milan di Berlusconi che ora Gattuso in panchina sta cercando di riportare ad alti livelli. Dopo Galliani, Pato ha poi anche visto proprio l’ex numero uno rossonero Silvio Berlusconi - come si può vedere da altre fotografie diffuse proprio nelle ultime ore. A Milano Pato ha segnato 63 gol e ha vinto uno Scudetto e una Supercoppa italiana, cinque stagioni che hanno lasciato un segno importante nella sua memoria e nel suo cuore tanto che nei suoi desideri ci sarebbe anche un giorno l’intenzione di tornare proprio a giocare in Serie A: "Un ritorno in Europa e in Italia? Nel calcio non si può mai dire - aveva rivelato nel corso di un’intervista alcune settimane fa il giocatore ora ventinovenne - ma non mi sento di escluderlo".

Milan, Pato ricorda i derby: "Quello più bello fu...."

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi