Sassuolo, Iachini: "Con il Napoli dobbiamo fare almeno un gol"

Serie A
Giuseppe Iachini, Sassuolo (Getty)
iachini1_getty

L’allenatore dopo l’amichevole con il Bassano: "Abbiamo organizzato appositamente la gara per dare spazio a chi ha giocato meno, tra infortuni e squalifiche. I ragazzi hanno risposto bene, ora ci aspettano tre partite importanti. Difficile sabato possa finire 0-0"

Giornata di riposo per il Sassuolo di Giuseppe Iachini all’indomani dell’amichevole vinta 3-0 contro la Virtus Bassano. I neroverdi torneranno al lavoro nelle prossime ore per ricominciare a preparare la sfida in programma sabato prossimo alle ore 18 contro il Napoli, al Mapei Stadium. La squadra emiliana ha bisogno di continuare la sua risalita in classifica e nonostante l’avversario molto complicato da affrontare proverà a conquistare punti preziosi per la salvezza. Proprio di questo obiettivo hanno parlato i calciatori del Sassuolo dopo l’amichevole benefica contro la formazione di Serie C, a cominciare dallo stesso allenatore: "Abbiamo organizzato appositamente l'amichevole contro il Bassano per dare spazio a chi ha giocato meno, tra infortuni e squalifiche. I ragazzi hanno risposto bene, hanno giocato con spirito nonostante le gambe pesanti. Ora ci aspettano tre partite importanti, a partire da quella con il Napoli. La squadra di Sarri ha grandissima qualità e può risolvere una gara in un fazzoletto di campo. Ci dovremo preparare bene e servirà assolutamente fare almeno un gol. Pensare che col Napoli possa finire 0-0 è infatti molto difficile. Per quanto riguarda il modulo, stiamo portando avanti già da un po' di tempo alcuni concetti di gioco, ma i moduli dipendono dai giocatori e dagli avversari".

Parola poi anche al centrocampista Luca Mazzitelli, che si è concentrato sia sul prossimo avversario che sulla corsa scudetto: "Berardi e Politano sono due giocatori fortissimi ma quest'anno, come tutta la squadra hanno reso un po' meno di come possono. Ma dobbiamo dare tutti qualcosa in più. Ci aspettiamo tanto da loro, anche se non dobbiamo caricarli di troppe pressioni - ha dichiarato ai canali ufficiali del club neroverde -  quella contro il Napoli non è la gara più semplice da affrontare ma proveremo a fare punti anche contro di loro. Non dobbiamo guardare l'avversario, dobbiamo guardare noi stessi per cercare di fare punti contro tutti. Chi vince il campionato? Secondo me la Juventus, perché anche quando è in difficoltà riesce sempre a trovare il colpo del ko. Il Napoli invece deve giocare sempre al 100%, dando tutto in ogni gara e magari perde punti contro di noi… Per quanto riguarda la Champions, spero ci vada la Roma. E poi chi farà meglio", ha concluso.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.