Fiorentina, Pioli: "La Lazio è la squadra che ci ha messo più in difficoltà, ma con loro non è un esame"

Serie A
pioli_ok

Le parole in conferenza stampa dell’allenatore viola in vista della prossima sfida di campionato contro la Lazio di Simone Inzaghi: "E’ la squadra che ci ha creato più difficoltà, ma con loro abbiamo dimostrato di potercela giocare alla pari"

FIORENTINA-LAZIO LIVE

Striscia di sei vittorie consecutive interrotta nell’ultimo turno di campionato, ma dopo il pareggio interno contro la Spal la Fiorentina vuole immediatamente tornare a fare bottino pieno. Subito un’altra occasione al Franchi per i viola, che per continuare a rincorrere un piazzamento in Europa League dovranno superare la Lazio, ex squadra di Stefano Pioli. Match dalle mille insidie, lo sa bene anche l’allenatore della Fiorentina, che in conferenza stampa ha presentato la gara contro gli uomini di Simone Inzaghi. "Per noi non sarà un esame finale – ha detto Pioli -, quando si arriva a questo punto tutte le partite sono tali. Di solito si affronta un esame a settimana, ma esistono alcuni periodi, come questo ad esempio, in cui capita di doverne sostenere tre nel giro di sette giorni. Bisogna comunque sempre arrivarci preparati in modo da poterli affrontare al meglio. In questo periodo siamo un po’ stanchi, ma io voglio che i miei giocatori arrivino sempre stremati al fischio finale".

La Lazio è la squadra che ci ha messo più in difficoltà, grandi meriti a Inzaghi

Un passato che ritorna, Pioli si troverà nuovamente di fronte quella Lazio allenata in passato. Secondo l’allenatore viola quella biancoceleste è la squadra che ha messo maggiormente in difficoltà la sua Fiorentina: "Sì, anche se con loro abbiamo disputato due partite molto equilibrate, sia in campionato che in Coppa Italia, la Lazio ci ha messo in difficoltà più delle altre e ci ha creato tanti problemi a causa della fisicità dei suoi giocatori e alla loro presenza nella nostra metà campo. Dovremo stare attenti soprattutto ai calci piazzati, loro sono la squadra che colpisce di più da fermo. Mi piacerebbe se riuscissimo a renderci pericolosi anche noi, dato che abbiamo le caratteristiche per farlo. I biancocelesti hanno grande qualità e sono ai vertici non ha caso – ha proseguito Pioli -, per questo sarà fondamentale sfoderare un’ottima prestazione. Inzaghi? Gran parte dei meriti sono suoi, sta facendo benissimo in questa stagione così come nella scorsa e dal suo arrivo hanno anche conquistato un trofeo. Il mio passato in biancoceleste? Lì ho vissuto due anni molto intensi, il primo in senso positivo, il secondo in senso negativo. Ma adesso per me la Lazio rappresenta soltanto il passato, io penso unicamente alla Fiorentina e al finale di stagione che ci aspetta".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche