Cagliari, Lopez: "Dobbiamo crederci fino alla fine"

Serie A

Così l'allenatore rossoblù su Sky Sport: "Ci è mancato soltanto il gol, abbiamo giocato una grande partita contro una squadra come la Roma. Adesso bisogna crederci, testa a Fiorentina e Atalanta"

CAGLIARI-ROMA 0-1, LA SINTESI

Niente da fare, il Cagliari perde in casa nonostante una grande gara. Testa alta, il sostegno del pubblico, qualche occasione mancata: "Ce la siamo giocata, non era semplice contro la Roma. Dobbiamo crederci fino all'ultima giornata". Questo il pensiero di Diego Lopez su Sky Sport nel post partita, visibilmente amareggiato per l'ennesima sconfitta ma fiducioso per il futuro. Ora il Cagliari dovrà giocare contro Fiorentina e Atalanta, due partite difficili. Ma nulla è impossibile. 

"Dobbiamo crederci fino alla fine"

"La corsa salvezza è su noi stessi, non dimentichiamoci che la gara scorsa abbiamo giocato male nel primo tempo. Oggi abbiamo dimostrato che la squadra c'è e può salvarsi, deve farlo come ha giocato con la Roma. Serviva un pizzico di fortuna in più, sapevamo di avere una grande squadra e ci abbiamo creduto fino alla fine. Adesso dobbiamo guardare le gare che ci mancano. Questa è la realtà, non conta ciò che mi aspettavo. Il campo dice questo, siamo arrivati a questo punto, la squadra sta bene e lo ha dimostrato. Abbiamo giocato una buona gara. Ora dobbiamo affrontare due squadre forti, Atalanta e Fiorentina, ma dobbiamo crederci fino alla fine". Una sola vittoria nelle ultime 8: "Oggi è mancato il gol, abbiamo avuto varie possibilità. Nel momento in cui segni cambia tutto, soprattutto contro una squadra come la Roma. E in condizioni come quella in cui siamo". 

"Ci è mancato soltanto il gol"

"Quando mancano poche partite diventa difficile giocare come giocavi prima, abbiamo fatto gare importanti, giocate tecnicamente meglio. Oggi siamo andati a giocarcela contro una squadra che ha qualità e ci abbiamo creduto, forse ci è mancato l'ultimo passaggio. Quello sì. Penso questo, nel momento in cui fai una partita così contro la Roma, correndo tutto il match, hai sensazioni positive". Sull'occasione di Farias nel secondo tempo: "Lì mi sono girato, non ho guardato. E' capitata in un momento importante, forse è meglio non vederla! (ride ndr)". 

I più letti