Napoli, Hamsik: "Il nostro sogno è sfumato, lotteremo per lo scudetto l'anno prossimo"

Serie A
hamsikcope

Tutto il rammarico del capitano azzurro all'indomani del pareggio dell’ultimo turno di campionato contro il Torino che sembra aver fatto sfumare definitivamente il sogno scudetto: "Siamo tra i migliori, ma non abbiamo concluso il campionato in vetta e ci dispiace. Il nostro sogno è svanito"

HAMSIK: "SPERO CHE SARRI RIMANGA"
SARRI, FUTURO IN BILICO: SE PARTE ECCO I SOSTITUTI
NAPOLI-TORINO 2-2: GOL E HIGHLIGHTS

Un sogno a lungo accarezzato e adesso praticamente sfumato. Dopo il pareggio interno contro il Torino nella 40^ giornata di Serie A, il Napoli ha visto allontanarsi ulteriormente la Juventus in testa alla classifica, abbandonando di fatto le residue speranze di vittoria del titolo. Sei i punti che dividono gli uomini di Sarri dai bianconeri di Allegri, che possono vantare anche un’importante differenza reti a favore. Scudetto dunque assegnato virtualmente ai bianconeri, per il rammarico di Hamsik e compagni. Proprio il capitano del Napoli ha voluto esprimere tutta la propria delusione per il mancato raggiungimento dell’obiettivo attraverso un commento apparso sul proprio sito ufficiale. "Quest’anno abbiamo dimostrato di essere forti – ha detto Hamsik -, siamo senza dubbio tra le squadre migliori. Abbiamo una buona base per lottare per lo scudetto nella prossima stagione".

Il nostro sogno è sfumato

"Nel corso di tutta la stagione abbiamo giocato un ottimo calcio – ha proseguito il centrocampista slovacco, che nella gara contro il Torino ha messo a segno il suo centesimo gol in Serie A in maglia azzurra -, abbiamo ottenuto tante vittorie e siamo stati in testa alla classifica. Ma purtroppo non abbiamo concluso il campionato in vetta e questo ci dispiace. Il mio centesimo gol? Lo dedico ai nostri splendidi tifosi, che ringrazio per il grande sostegno. Sono felice di aver raggiunto questo traguardo, ma sarei stato più contento se il mio gol ci avesse fatto ottenere i tre punti. Purtroppo ne abbiamo conquistato soltanto uno ed il nostro sogno scudetto è sfumato".

Mi auguro che Sarri rimanga

Non soltanto la delusione per il mancato raggiungimento dello scudetto, Hamisk ha anche parlato del futuro di Maurizio Sarri, che potrebbe essere lontano da Napoli, e del finale di stagione della squadra. "Mi auguro che rimanga, ci ha fatto crescere, dispiacerebbe a tutti se dovesse andare via - ha detto il capitano azzurro ai microfoni di Sky Sport dopo il pari con il Torino -. Un po’ di rammarico c’è per come stiamo finendo la stagione, non meritavamo questi ultimi risultati per il campionato che abbiamo fatto. Non so se è giusto che vinca la Juventus: sicuramente ha la società più forte di tutte, ma noi sul campo meritavamo qualcosa di più. Se è stato svantaggioso non giocare in contemporanea? Certo non è lo stesso, ma noi dobbiamo crescere, essere mentalmente più forti e non farci condizionare dai risultati dei nostri avversari. Siamo una squadra che deve essere sempre al cento per cento, appena smettiamo un po' sembriamo lenti: non dobbiamo mai abbassare i ritmi, altrimenti diventeremo leggibili dagli avversari".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.