user
16 maggio 2018

Lazio-Inter, de Vrij provato tra i titolari. Controlli per Luis Alberto

print-icon

L'olandese è stato provato nel blocco dei titolari nelle prime prove tattiche di Simone Inzaghi. Il dubbio sulla sua presenza in campo verrà sciolto entro venerdì. Accertamenti in Paideia per lo spagnolo

SERIE A, LE PROBABILI FORMAZIONI

7 partite su 10 di Serie A in esclusiva su Sky

de Vrij o non de Vrij? That's the problem. Dubbio amletico per Simone Inzaghi, chiamato a decidere se schierare o meno l'olandese dal primo minuto. de Vrij sarà un calciatore dell'Inter, ha già firmato, il contratto è stato depositato. E domenica, in un Olimpico strapieno, l'ex Feyenoord si giocherà la sfida Champions League contro il suo futuro. Qualcosa di paradossale, quasi unico. Tuttavia, nella giornata di mercoledì, Inzaghi l'ha schierato come titolare nelle prime prove tattiche in vista della sfida. Lui al centro, Luiz Felipe a destra e Radu a sinistra. Queste le prime indicazioni a 4 giorni dalla super-sfida. Martedì c'è stato un confronto, i due si sono parlati, Inzaghi ha fatto leva sulla professionalità dell'olandese. L'ultimo dubbio verrà sciolto tra giovedì e venerdì. 

Immobile corre verso una maglia da titolare

de Vrij, ma gli altri? Ciro Immobile, Marco Parolo, Jordan Lukaku, Adam Marusic e Luis Alberto tra altri acciaccati. Partiamo dal primo: l'ex Toro, per il secondo giorno di fila, ha svolto un allenamento differenziato col pallone, correndo a bordocampo. Scatta verso una maglia da titolare, al momento la sua chance di giocare dal primo minuto è del 70%. Immobile non è al meglio, ma vuole esserci e probabilmente lo farà. Titolare dall'inizio. Capitolo Parolo: il suo infortunio - come dichiarato dallo stesso Inzaghi - si è rivelato più grave del previsto, al momento l'ex Parma sta stringendo i denti ma il suo recupero appare più difficile rispetto a quello di Immobile. Mercoledì ha corso insieme al centravanti a bordocampo, anche lui vuole esserci dal primo minuto. Lukaku e Marusic invece, nonostante gli ultimi problemi fisici, saranno della partita. Il secondo da titolare. 

Controlli per Luis Alberto: "Sto meglio"

Luis Alberto ci crede, vuole esserci, infonde ottimismo via social. Vuole una maglia da titolare a tutti i costi. Tant'è che mercoledì mattina ha svolto nuovi controlli strumentali presso la Clinica Paideia per capirne di più riguardo l'infortunio. Lo spagnolo si è stirato, è andato a curarsi in Spagna nella sua Siviglia, non vuole perdersi la sfida Champions: "Sto meglio - ha detto all'uscita dalla Clinica - vediamo come starò venerdì mattina, o sabato. Ho sensazioni positive". Tuttavia, nonostante l'ottimismo, il miracolo sembra quasi impossibile. Probabilmente siederà in panchina, con Felipe Anderson pronto a sostituirlo. I tempi sono ristretti, l'infortunio molto serio. Serve più di una manna dal cielo per vederlo in campo. 

SERIE A 17/18, TUTTI I VIDEO

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' VISTI DI OGGI
I più letti di oggi