Milan, Li rimborserà i 32 mln a fondo Elliott. Poi società in vendita: tutti gli interessati tornano in corsa

Serie A

Yonghong Li verserà i 32 milioni di euro al fondo Elliott. I questo modo il Milan non passa nelle mani del gruppo americano, che deve comunque ricevere altri 300 milioni di euro entro ottobre

MILAN-SENTENZA UEFA: TESTO E MOTIVAZIONI

In arrivo una schiarita nel mondo Milan. Un momento di tregua portato dai 32 milioni di euro che Yonghong Li verserà nelle casse del fondo Elliott. Salvo clamorose sorprese, l'imprenditore cinese si riappropria così del club rossonero, in attesa di ottobre, limite massimo entro cui vanno versati i 300 milioni di euro di prestito fatti dal fondo statunitense. In questo frangente di tempo, Li potrà gestire in prima persona le trattative per la cessione della società: con il pagamento effettuato a Elliott, tutti i soggetti interessati rientrano in gioco. Per esempio Rocco Commisso, che ha già provato ad acquistare il club rossonero, o il gruppo Ricketts (che gestisce i Chicago Cubs) che ha mostrato il proprio gradimento alla scalata al Milan tramite un comunicato. Non sono esclusi comunque ulteriori novità in termini di gruppi, americani e non, interessati all'acquisto. L'unica certezza è che, una volta versati i 32 milioni di euro, Yonghong Li torna a gestire personalmente il Milan. In attesa di un acquirente.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche