Addio a Giancarlo Galdiolo, il "Gigante buono" della Fiorentina

Serie A
galdiolo_foto

L'ex difensore viola è scomparso all'età di 69 anni dopo una lunga lotta contro una forma di demenza frontale temporale

E' morto a 69 anni a Castrocaro Terme l'ex calciatore della Fiorentina ed ex allenatore Giancarlo Galdiolo, affetto da otto anni da una forma di demenza, come avevano raccontato pubblicamente i figli nel 2010. A dare la notizia del decesso del 'Gigante buono', così era soprannominato l'ex difensore viola, è stato uno dei figli, Alessandro, con un post pubblicato su Fb nel pomeriggio, accompagnato da una bella foto in bianco e nero dell'ex calciatore: "Fai buon viaggio papà". Galdiolo era nato a Villafranca Padovana il 4 novembre 1948 e aveva esordito nella stagione 1967-1968 nel Padova. Dal 1970 per 10 anni lo stopper ha giocato nella Fiorentina e disputato due partite con la nazionale azzurra Under 23, prima di passare alla Sampdoria e chiudere la carriera da calciatore nel 1984 nel Forlì, squadra di cui è stato allenatore fino al 1990, dopo un passaggio sulla panchina del Rimini.

"Galdiolo giocava ancora nella Fiorentina quando io ho iniziato, è stato come un fratello maggiore per me tanto che è stato pure mio testimone di nozze. Sapevamo da tempo della sua malattia ma questo non ci prepara mai al dolore per la scomparsa di una persona cara". Giancarlo Antognoni ha voluto ricordare così, all'Ansa, l'ex difensore viola.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche