Inter, il valore del brand vola: crescita del 119% in un anno con Suning

Serie A

Secondo l'ultimo report dell'agenzia Brand Finance, il club nerazzurro avrebbe raggiunto un valore complessivo del brand di 475 milioni di dollari, una crescita del 119% rispetto all'anno precedente

INTER: PRESENTATA LA TERZA MAGLIA

INTER, CHE ENTUSIASMO PER LA CHAMPIONS

Lo scorso 13 luglio, incontrando i giornalisti ad Appiano Gentile, Luciano Spalletti l’aveva anticipato: "Ora c’è un appeal differente per quanto riguarda il venire a giocare nell’Inter. Può esserci quel grande campione che voglia venire a far parte della nostra squadra". Qualche settimana dopo, la conferma: quella voglia di Inter da parte di Luka Modric, trattativa poi non concretizzatasi per volontà del suo club (il Real Madrid). L'Inter con Suning cresce. E lo fa in modo vertiginoso. Secondo Brand Finance, agenzia leader mondiale per la consulenza strategica e la valutazione dei marchi, i nerazzurri hanno scalato nel corso dell’ultimo anno 15 posizioni nella classifica dei brand del calcio che producono maggior fatturato a livello mondiale. Una crescita incredibile valutata nel 119% rispetto allo scorso anno, che ha portato il club di Zhang Jindong dal 28° al 13° posto della classifica. La Juventus, che resta il brand del calcio italiano con maggior valore (11^), non è più molto lontana. Il club nerazzurro è secondo soltanto al RasenBallSport di Lipsia, brand che è cresciuto del 140% nello stesso periodo. L'Inter è il terzo club in cresciuta anche in valore assoluto, (258 milioni di dollari in più fino a raggiungere i 475 milioni complessivi). Davanti ci sono solo Manchester City e Liverpool. Il valore in crescita potrebbe incidere anche sulla trattativa che potrebbe portare il 31% delle azioni ancora in mano di Erick Thohir al gruppo Suning?

La situazione nel calcio italiano

Secondo il report, la Juventus resta il brand che genera maggior fatturato nel calcio italiano. La partecipazione alla finale di Champions nel 2017, le vittorie in Italia le hanno permesso di far aumentare del 23% il proprio valore, raggiungendo i 605 milioni di dollari. "Il coraggioso rebranding - si legge nella nota di Brand Finance - non ha ancora influito positivamente sulla forza del brand che quest’anno è diminuita del 2%, evidentemente i fan devono abituarsi alla nuova visual identitiy del club. Nonostante questo, la Juventus sale dal 12° all’11°, grazie alla buona abilità di convertire la buona immagine in fatturato”. In crescita anche il Milan che, rispetto al report del 2017 ha raggiunto la 18^ posizione grazie a un aumento del 10% del valore del brand. Le altre italiane: Roma (24^ posizione), Napoli (31^), Lazio (38^) e Atalanta (43^). In generale, il Barcellona è il brand più efficiente del calcio. Dopo aver perso una posizione nella precedente edizione del report ai danni del Real Madrid, la forza del club blaugrana è aumentata anche grazie "ai risultati emersi dalla ricerca effettuata da Brand Finance sui tifosi cinesi, americani e indiani". Nonostante un valore sempre in crescita e successi costanti, però, i due club spagnoli inseguono ancora il Manchester United, che resta primo assoluto nella classifica del valore del marchio con 1.895 milioni di dollari. Real e Barça inseguono con 300 milioni di dollari in meno.

L'infografica di Brand Finance

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche