Agnelli sul dopo Marotta: "Leadership a gente giovane, modello Juve resterà inalterato"

Prime parole del presidente della Juventus sul futuro del club dopo l'annuncio di Beppe Marotta che non sarà più l'ad bianconero: "La leadership andrà a gente giovane e preparata, vogliamo restare tra le big d'Europa. La direzione sarà la stessa del recente passato. Il modello Juve resta inalterato"

MAROTTA-JUVE, I RETROSCENA DELL'ADDIO

CDA JUVE, NON CI SONO NOMI NUOVI

Erano arrivate come un fulmine a ciel sereno le dichiarazioni di Beppe Marotta con cui annunciava il suo addio al ruolo di amministratore delegato della Juventus. Spiazzati tifosi e addetti ai lavori, è stato Andrea Agnelli a voler fare chiarezza e a riordinare le idee per non lasciare un ambiente destabilizzato. Il presidente della Juventus ha parlato in Lega Calcio dicendo poche cose ma molto chiare. "Il modello Juve resta inalterato - ha spiegato - Si continuerà a lavorare in continuità con il passato perché ci aspettano anni di grandi sfide, molto più complicate, non solo sul campo ma a tutto tondo, e vogliamo restare tra le big d'Europa". Un cambiamento voluto da Agnelli e teso a ringiovanire la leadership di un club che sa cambiare senza perdere qualità: "La Juve andrà a gente giovane e preparata". Nessun nome in anticipazione per quanto riguarda le cariche: "Le nuove cariche e il nuovo ad? Saranno decise dal Cda del 25 ottobre".

1 nuovo post

Agnelli: "Modello Juve inalterato, ma spazio ai giovani" | Video Sky - Sky Sport HD

video.sky.itVedi il video 'Agnelli: "Modello Juve inalterato, ma spazio ai giovani"' - Sky Sport HD
- di daniele.caiola

Agnelli sulle cariche per il futuro

Le cariche? Saranno decise dal Cda del 25 ottobre
- di Redazione SkySport24

Niente cambi rispetto al passato

La Juventus continuerà a lavorare in continuità con il recente passato.
- di Redazione SkySport24

La Juve a giovani e preparati

La responsabilità verrà data a gente giovane e preparata, ma il modello Juve resta inalterato. Abbiamo sei anni molto ben definiti davanti a noi e il campo è determinante, ma altrettanto importanti sono la funzione dei ricavi e quella dei servizi.
- di Redazione SkySport24

Il modello Juve

Le deleghe verranno assegnate dopo l'assemblea del 25 ottobre. Il modello di gestione della Juve si poggia su tre pilastri: sport, ricavi e servizi. La Juve continuerà a funzionare come ha funzionato oggi. Ciò che cambierà sarà la leadership. Il responsabile dell'area sport sarà Fabio Paratici
- di Redazione SkySport24

I più letti