Juventus, Allegri: "Per migliorare dobbiamo vincere la Champions League, CR7 da Pallone d'oro"

Serie A

L'allenatore bianconero sugli obiettivi della Juventus: "Per migliorare dobbiamo vincere la Champions League, ma bisogna arrivare in forma a marzo e avere anche un po' di fortuna. Cristiano Ronaldo? Merita il Pallone d'Oro, se lo gioca con Modric"

PJANIC: "POSSIAMO VINCERE TUTTO"

JUVE, ANTICIPAZIONI SULLA NUOVA MAGLIA

Dodici vittorie e un pareggio nelle prime 13 partite stagionali, primo posto in classifica in campionato con 6 punti di vantaggio sulle seconde e punteggio pieno nel girone di Champions League. Inizio di stagione straordinario della Juventus che, oltre a confermarsi in Italia, punta a vincere anche in Europa. "La squadra sta facendo bene, la storia della Juve parla chiaro e negli ultimi sette anni abbiamo vinto sette scudetti raggiungendo due finali di Champions – ha dichiarato Massimiliano Allegri ad un evento all'Adidas Store di Milano – Per migliorare dobbiamo fare una sola cosa, vincere la Champions League. Quest'anno c'è una candidata forte che troveremo fino in fondo ed è il Barcellona. A marzo sarà tutto diverso, servirà anche un pizzico di fortuna oltre a essere in forma. La Champions è fatta di episodi, bisogna essere bravi e fortunati".

"Ronaldo merita il Pallone d'Oro, sfida con Modric"

Tanta Juventus, un migliaio di persone e l'entusiasmo bianconero per quest'evento Adidas. "Ma questi successi sono solo merito dei ragazzi – prosegue Allegri – Speriamo di toglierci tante soddisfazioni, siamo solo all'inizio e dobbiamo lavorare tanto per raggiungere gli obiettivi prefissati. Il campionato è il primo, è una corsa a tappe. Poi c'è la Coppa Italia, mentre per la Champions vedremo se saremo bravi. Ronaldo? Merita il Pallone d'Oro, per quello che ha fatto e per quello che sta facendo. Sarà una sfida tra lui e Modric. È un valore aggiunto per noi, ha portato esperienza internazionale e ha aumentato la consapevolezza dei compagni". Sull'anti-Juve: "L'Inter ha sbagliato la partita col Parma, ma è costruita per lottare con noi e col Napoli. Spalletti ha grande esperienza, dobbiamo avere rispetto per loro e per gli azzurri che con Ancelotti continuano a fare grandi risultati".

I più letti