Genoa, Juric: "Piatek potrebbe riposare. Insisterò con Radu per farlo crescere"

Serie A

L’allenatore rossoblù ha presentato la sfida con l’Inter in conferenza stampa: “Affrontiamo una grande squadra, reduce da una prova impressionante. Sono più forti del Milan, servirà una partita super”

INTER-GENOA LIVE

TUTTE LE ALTRE PROBABILI FORMAZIONI

Ritmi serrati, per il Genoa, che dopo aver perso il recupero della prima giornata contro il Milan a San Siro, è pronto a scendere in campo nello stesso stadio ma contro l’Inter. “Siamo rimasti in città per non essere sempre in viaggio, in modo da far recuperare chi aveva giocato e far lavorare chi invece non era sceso in campo, ci sono calciatori che non sono abituati. Abbiamo un calendario difficile, ci sarà qualche novità ma farò dopo le mie valutazioni” ha detto Ivan Juric in conferenza stampa. L’allenatore rossoblù è consapevole delle potenzialità dell’avversario: “Ha fatto grandi passi in avanti con Spalletti, può contare su ottimi giocatori e contro la Lazio ha fatto vedere una padronanza impressionante. Per me in questo momento è superiore al Milan, contro di loro bisogna saper stare sia bassi che alti: servirà una partita super”.

Ipotesi turnover

Gli impegni ravvicinati potrebbero convincere Juric a fare un po’ di turnover per la partita di domani. “Sapevamo che Sandro non poteva fare due partite di fila ma sta svolgendo un lavoro specifico e domani può essere un’opzione. Piatek potrebbe riposare, vedrò come stanno i giocatori. Gunter al posto di Criscito a sinistra è un’ipotesi, non è la sua posizione naturale ma so di poter fare affidamento su di lui. Anche Pandev è una possibile alternativa” ha proseguito l’allenatore. Sugli errori commessi dalla difesa si è espresso così: “Speriamo che non si ripetano più, ma dobbiamo accettarli. Radu l’anno scorso ha giocato solo 20 partite in Serie B ma è un ragazzo sveglio e spero possa migliorare da questi passaggi a vuoto”.

I più letti