Napoli, Insigne in gol: Mertens approva sui social. Il video

Serie A

Allenamento "speciale" per gli azzurri, precisione... da cecchini. I ragazzi di Ancelotti hanno il miglior attacco della Serie A insieme alla Juve (26 reti), in 9 gare hanno segnato almeno 2 gol. Ora puntano Chievo e Stella Rossa, dove è arrivato l'unico 0-0 stagionale

NAPOLI-CHIEVO LIVE

Diawara prende la mira e segna, dritto all'incrocio. Ounas fa lo stesso e per due volte di fila. Mertens? Ovviamente colpisce, stop e tiro sul secondo palo. Poi arriva Insigne e... fa meglio di tutti. Controlla, calcia proprio sotto il sette e mette il punto esclamativo in questo allenamento speciale, tra tiri in porta e approvazioni "social".

Ebbene sì, perché Mertens - dopo aver visto dalle retrovie la rete del compagno - guarda la telecamera e approva. Espressione emblematica: "Sì, visto che gol?". In questi tiri in porta è riassunta tutta la stagione del Napoli: gol, gol e ancora gol. Precisione assoluta per il miglior attacco in Serie A insieme alla Juventus, 26 reti in 12 partite. Ora i prossimi impegni: prima il Chievo in Serie A (domenica alle 15), poi la Stella Rossa in Champions League (mercoledi alle 21). Proprio contro i serbi è arrivato l'unico pareggio senza reti, 0-0 al Marakanà. I "cecchini" sono pronti. 

Tutti i numeri del Napoli, macchina da gol 

Clint Eastwood ha il suo American Sniper, 7 nominations agli Oscar e una statuetta per miglior montaggio sonoro. Un'ottima trama per un ben film, ma anche Carlo Ancelotti ha la sua sceneggiatura. Anzi, meglio: i suoi... cecchini. Li chiamano "Neapolitans sniper" e sono precisissimi, soprattutto lì davanti: miglior attacco del campionato, 5 reti siglate in Champions. In ben 9 occasioni - tra campionato e coppe - il Napoli ha segnato almeno 2 reti a partita. Tre gol contro Milan, Torino, Parma e Udinese, 5 contro l'Empoli. Una macchina da gol in cui hanno segnato 8 marcatori diversi. Il capocannoniere? Ovviamente Lorenzo Insigne, 10 reti in 15 gare stagionali. Nuovo allenatore e nuovo ruolo, più vicino alla porta e ancora più letale per gli avversari: "Ancelotti? L'ho incontrato troppo tardi...".

Mertens al secondo posto con 8 gol in 16 partite, un po' meno rispetto all'anno scorso ma comunque decisivo. infine Milik, 4 reti in 13 apparizioni per compledare il podio dei cecchini-bomber. Il Napoli non ha segnato soltanto in due occasioni: contro la Samp in campionato (sconfitta a Marassi per 3-0) e a Belgrado (0-0). Adesso punta campionato e Champions League con la stessa fame. E soprattutto con la stessa precisione. 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche