Roma-Inter, l'arbitro Rocchi diffamato: scatta querela e in caso di condanna devolverà la somma in beneficenza

Serie A

Nuovo capitolo dopo le polemiche per il fallo di D'Ambrosio su Zaniolo. In caso di condanna, Rocchi, che è attualmente ad Abu Dhabi per il Mondiale per club, devolverà la somma in beneficenza

VAR, FABBRI FERMATO DOPO ROMA-INTER

Le polemiche per il rigore non dato alla Roma contro l'Inter per il fallo di D'Ambrosio su Zaniolo si arricchiscono di un nuovo capitolo. Stavolta però non è la stampa a scriverlo ma a subirlo, e l'artefice è lo stesso arbitro Gianluca Rocchi, che ha deciso di querelare un opinionista dell'emittenza romana che sarebbe andato oltre il normale diritto di critica, offendendo personalmente il direttore di gara fiorentino. L'azione legale è stata confermata dall'avvocato di Rocchi, Gabriele Bordoni: "Credo che questa presa di posizione sia corretta - ha spiegato Bordoni - perché bisogna distinguere le critiche, anche colorite che avvengono in occasione di una partita di calcio, dalle aggressioni verbali gratuite". In caso di condanna, Rocchi, che è attualmente ad Abu Dhabi per il Mondiale per club, devolverà la somma in beneficenza.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche