Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
13 dicembre 2018

Inter, Marotta nuovo Ad: "Grande orgoglio essere qui. Spalletti? Ha la fiducia della società"

print-icon

L'ex dirigente della Juventus è diventato ufficialmente il nuovo amministratore delegato dell'Inter con gestione dell'area sportiva: "Capitolo importante della mia vita, che sia un percorso vincente. È un orgoglio essere qui", le sue parole. Ecco com'è andato il Marotta-Day

COME CAMBIA L'INTER CON MAROTTA

INTER-UDINESE LIVE

7 partite su 10 di Serie A in esclusiva su Sky

Beppe Marotta è il nuovo Amministratore Delegato dell'Inter. È arrivata infatti al termine del Marotta-Day presso la sede del club l'ufficialità dell'ingresso dell'ex dirigente della Juventus nell'organigramma nerazzurro. Alle 14.00 di giovedì si è riunito il consiglio di amministrazione dell'Inter, riunione che è servita per ratificare appunto la nomina di Marotta come amministratore delegato e per attribuirgli le deleghe per l'area sportiva (per inserire un solo membro nuovo non è necessaria l’assemblea dei soci, è sufficiente il cda). Il CEO Alessandro Antonello ha mantenuto la carica di ad per quanto riguarda l'area amministrativa-economica. Marotta avrebbe anche voluto far subito una visita alla squadra ad Appiano, ma i calciatori riposano. L'incontro con i giocatori è rimandato a venerdì 14 dicembre. A cedergli l'ufficio, come già successo con Walter Sabatini, sarà il vice presidente Javier Zanetti. L'esordio ufficiale di Marotta a San Siro in qualità di dirigente nerazzurro sarà sabato 15 dicembre in occasione di Inter-Udinese, match in programma alle 18, valido per la 16^ giornata di Serie A.

Il comunicato dell'Inter

Con questo comunicato, apparso poco prima delle 15.00 sul sito dell'Inter, la società ha ufficializzato la nomina di Marotta a nuovo Ad: "FC Internazionale Milano nomina Giuseppe Marotta Amministratore Delegato Sport - si legge - L'esperto dirigente assumerà la carica sin da subito e sarà responsabile dell'intera area sportiva del Club. FC Internazionale Milano adotterà un modello societario con doppio amministratore delegato, in cui Giuseppe Marotta lavorerà a fianco di Alessandro Antonello, che assumerà la carica di Amministratore Delegato Corporate, responsabile di tutte le attività aziendali".

S. Zhang: "Marotta uno dei migliori, vogliamo diventare società vincente"

Dopo l'ufficialità, sono arrivate anche le prime parole del presidente Steven Zhang, che ha fortemente voluto Marotta all'Inter: "Questo è un cambiamento importante per il Club - ha spiegato - In linea con il nostro obiettivo di diventare una società vincente e un'azienda di successo. Come Inter, vogliamo vincere, appassionare, ispirare e unire le persone attraverso il calcio. Beppe è uno dei migliori dirigenti in ambito calcistico e ci aiuterà a raggiungere i nostri obiettivi. Fuori dal campo, Antonello garantirà il miglioramento delle nostre performance, la realizzazione dei nostri progetti strategici e la promozione dei valori del Club all'interno dell'organizzazione".  

Marotta: "Giorno di grande orgoglio. Spalletti ha la nostra fiducia"

Oltre a quelle del presidente nerazzurro, sono arrivate anche le parole dello stesso Marotta, che ha rilasciato le sue prime dichiarazioni da nuovo amministratore delegato nerazzurro ai microfoni dei giornalisti presenti all'esterno della sede dell'Inter: "Le sensazioni sono assolutamente positive - ha ribadito - è un giorno di grande orgoglio. Ringrazio gli azionisti e la famiglia Zhang, che mi hanno scelto e che mi danno la possibilità di iniziare un nuovo percorso". Non mancano, ovviamente, le domande su Spalletti, sempre più al centro della critica dei tifosi  dopo l'eliminazione dalla Champions: "E' un ottimo allenatore - ha continuato Marotta - bisogna farlo lavorare tranquillamente, sta alla società supportarlo. Non è impresa facile ottenere i risultati che vogliamo, ma abbiamo l'obbligo di lottare per obiettivi importanti. Spalletti deve lavorare con grande tranquillità , ha la fiducia del club". Chiosa anche sul gap che c'è con la Juventus: "Come si colma? Non facendo proclami che non hanno concretezza ma con cultura del lavoro e senso di appartenenza. Con questi due modi di agire si può arrivare a grandi soddifazioni, anche grazie all'appoggio dei tifosi che non è mai venuto meno. Suning ha grande voglia di vittoria, grande fiducia in tutto il management societario. Sta a questo adesso ripagarne la stima. Sono venuto garantendo la mia esperienza in un contesto di altissima professionalità e in una socetà che non scopro certo io. Sono qui per dare il mio contributo e per raggiungere obiettivi importanti"

Le tappe del Marotta-Day

Ore 11.30
Il futuro Ad nerazzurro è arrivato nella sede del club in via Durini, da solo e a bordo della sua vettura. L'ex dirigente della juventus non ha voluto rispondere alla domanda del nostro Matteo Barzaghi che gli chiedeva se fosse una giornata importante, limitandosi a un sorriso e a un gesto di complicità.

Ore 12.00
Giunto in sede Beppe Marotta: viso rilassato e sorrisi prima dell'ingresso.

Ore 12.15
È arrivato in sede anche il CEO dell'Inter Alessandro Antonello, manterrà la carica di Ad per quanto riguarda l'area amministrativa-economica.

Ore 13.10
Un'ora dopo l'ingresso di Marotta nella sede nerazzurra, è arrivato anche il presidente del club Steven Zhang.

Ore 14.00
Si è riunito il Consiglio di Amministrazione dell'Inter, riunione che servirà per ratificare la nomina di Marotta come amministratore delegato e per attribuirgli le deleghe per l'area sportiva.

Ore 14.05
Dal profilo Twitter del club, intanto, ecco le prime parole di Marotta: "Da oggi farò parte della grande Inter, ricoprirò una carica importante, quella di Amministratore Delegato dell'area sport, e per me è motivo di grande orgoglio. Sarà sicuramente un capitolo importante per la mia vita e per la mia carriera, piena di responsabilità ma questo non mi spaventa. Inizia un nuovo percorso, che deve essere vincente".

Ore 14.45
Ufficiale la nomina di Giuseppe Marotta, che è il nuovo Amministratore Delegato dell'area sport dell'Inter.

Marotta: "Spalletti ottimo allenatore, lasciamolo lavorare"

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi