Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
20 gennaio 2019

Duvan Zapata con Cristiano Ronaldo e Fabio Quagliarella in cima alla classifica marcatori: tutti i suoi 14 gol. VIDEO

print-icon

L'attaccante dell'Atalanta, assieme a Quagliarella, ha agganciato Ronaldo a quota 14 in testa alla classifica marcatori della A. Un risultato che per il colombiano sembrava impensabile dopo le prime dieci giornate in cui non aveva mai segnato. Solo Totti e Insigne hanno fatto meglio dopo una partenza "diesel" 

ZAPATA, POKER AL FROSINONE: 5-0 ATALANTA

LA CLASSIFICA MARCATORI DELLA SERIE A

ATALANTA: CALENDARIO - RISULTATI - NEWS

Non hai Sky? Guarda lo Sport live su NOW TV!

Se rivoluzione è cambiare il corso delle cose, allora l'Atalanta ha trovato il suo leader e, guarda caso, di cognome fa Zapata. Perdonate l'accostamento con Emiliano, leader - appunto -  della rivoluzione Messicana ucciso nel 1919.  100 anni esatti dopo a sovvertire le gerarchie del calcio italiano ci sta provando un altro Zapata, colombiano di Cali. Eccoli i colpi di Duvàn: 14 gol in 20 partite, tanti quanti Cristiano Ronaldo e Fabio Quagliarella. Letteralmente impensabile considerando che dopo dieci giornate Zapata non aveva ancora segnato. E rischiava di diventare il classico centravanti gasperiniano di lotta e di manovra. Un po’ come il Petagna della scorsa stagione, utilissimo per la squadra, ma con pochi gol nel repertorio. Solo 9 a Bergamo in due anni di campionato.

Nella storia recente della serie A nessuno era arrivato così in alto senza esultare mai fino alla decima: al massimo nello stesso intervallo erano stati segnati 7 gol, da Borriello (2008-09) e Jeda (2009-2010).
E solo Totti, con 15 reti nel 2011, e l'Insigne 2016-17 da 18 gol totali hanno fatto meglio in stagione dopo una partenza così "diesel". Zapata con la quaterna al Frosinone è arrivato a 10 gol nelle ultime 6 trasferte, polverizzando il suo record in una annata di A:  undici con la Samp 2017-2018. Quel che conta di più per Gasperini però sono le vittorie raddoppiate (3 nella prima parte di stagione e 6 nella seconda) e i 27 gol segnati dalla Dea dal risveglio di Duvàn contro i 18 delle prime 10 partite. Dati caldi, perché utili a coltivare l'ambizione del ritorno in Europa, al grido ovviamente di "Que viva Zapata".

La classifica marcatori dopo 20 giornate

14 reti: Zapata (1 rigore-Atalanta); Ronaldo (4-Juventus); Quagliarella (2-Sampdoria).
13 reti: Piatek (2-Genoa).
10 reti: Immobile (2-Lazio); Milik (Napoli).
9 reti: Caputo (1-Empoli); Icardi (3-Inter).
8 reti: Mandzukic (Juventus); Mertens (Napoli).
7 reti: Insigne (Napoli); Belotti (4-Torino).
6 reti: Ilicic (Atalanta); Pavoletti (Cagliari); Higuain (Milan); Gervinho e Inglese (1-Parma); El Shaarawy (Roma); Defrel (Sampdoria); Petagna (1-Spal); De Paul (1-Udinese).
5 reti: A.Gomez e Mancini (Atalanta); Santander (Bologna); Benassi (Fiorentina); Kolarov (2-Roma); Caprari (Sampdoria).

4 reti
: Joao Pedro (1-Cagliari); Stepinski (Chievo); Simeone (Fiorentina); Ciano (2-Frosinone); Keita (Inter); Kessie (1) e Suso (Milan); Zielinski (Napoli); Cristante (Roma); Ramirez (Sampdoria); Boateng (2) e Babacar (1) (Sassuolo); Kurtic (Spal).

3 reti: Hateboer e E.Rigoni (Atalanta); Pellissier (Chievo); Chiesa e Veretout (2-Fiorentina); Krunic (Empoli); Kouame (Genoa); Lautaro Martinez e Perisic (Inter); Acerbi, Correa e Milinkovic-Savic (Lazio); Cutrone e Bonaventura (Milan); Fabian Ruiz (Napoli); Fazio e Under (Roma); Berardi (1) e Duyncan (Sassuolo); Antenucci (Spal); Baselli e Iago Falque (Torino); Lasagna e Pussetto (Udinese).

2 reti: M'Baye, Orsolini, Palacio e Poli (Bologna); Farias e Ionita (Cagliari); Birsa e Giaccherini (1-Chievo); La Gumina, Silvestre e Zajc (Empoli); Milenkovic, Mirallas e Muriel (Fiorentina); Ciofani (1) e Pinamonti (Frosinone); Pandev (Genoa); Brozovic, Gagliardini, Nainggolan e Politano (Inter); Bentancur, Bernardeschi, Dybala e Matuidi (Juventus); Lulic e Parolo (Lazio);  Castillejo e Romagnoli (Milan); Ounas (Napoli); Bruno Alves (Parma); Dzeko, Florenzi, Pastore, Schick e Zaniolo (Roma); Saponara (Sampdoria); Di Francesco e Ferrari (Sassuolo); Paloschi (Spal); Ansaldi, Meite, N'Koulou e Rincon (Torino).

1 rete: Freuler, De Roon, Djimsiti, Castagne, Gosens, Palomino e Pasalic (Atalanta); Calabresi, Danilo e Mattiello (Bologna); Barella, Castro e Sau (Cagliari); Meggiorini (1), Obi e Tomovic (Chievo); Mraz, Pasqual (1) e Ucan (Empoli); Benassi, Biraghi, Dabo, Gerson, Pezzella e Pjaca (Fiorentina); Cassata, Chibsah e Goldaniga (Frosinone); Bessa, Hiljemark, Lazovic, L.Rigoni, Romero e Romulo (1-Genoa); Candreva, D'Ambrosio, De Vrij, Joao Mario (Inter); Bonucci, Chiellini, Cuadrado, Khedira e Pjanic (Juventus); Caicedo, Cataldi, Luis Alberto e Luiz Felipe (Lazio); A. Pellegrini e Calabria(Milan); Raul Albiol, Rog e Verdi (Napoli); Barilla', Ceravolo, Di Marco e Siligardi (Parma); J.Jesus, Kluivert, Manolas, Nzonzi, Lo.Pellegrini e Perotti (1) (Roma); Linetty, Kownacki, Praet e Tonelli (Sampdoria-1); Adjapong, Brignola, Djuricic, Lirola, Marlon, Matri e Sensi (Sassuolo); Bonifazi (Spal); Berenguer, De Silvestri, Izzo e Zaza (Torino); Behrami, Fofana, Mandragora, Okaka e Nuytinck (Udinese).

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi