Juventus-Parma, D'Aversa: "Ci abbiamo sempre creduto, gli episodi ci hanno premiato"

Serie A
Parma, la festa negli spogliatoi dopo il 3-3 di Torino contro la Juventus (Twitter)

L'allenatore del Parma festeggia il pareggio dei suoi sul campo della Juventus: "I ragazzi sono stati bravissimi, siamo stati lucidi a subire la forza della squadra avversaria e non cadere". Inglese: "Giornata da ricordare per tutta Parma"

IMPRESA PARMA, 3-3 IN RIMONTA CONTRO LA JUVE

ALLEGRI: "QUANDO SEI SUPERFICIALE, TI PUNISCONO"

SPAL-TORINO LIVE

“Siamo stati lucidi a sufficienza per rimanere in partita fino alla fine e gli episodi ci hanno premiato”. Le parole di Roberto D'Aversa riassumono al meglio l'entusiasmo in casa Parma dopo il 3-3 conquistato all'Allianz Stadium contro la Juventus. Sin qui solo altre due squadre avevano portato via punti ai bianconeri in Serie A (Genoa e Atalanta) ma nessuno aveva segnato tre gol alla formazione di Massimiliano Allegri. Il Parma ci è riuscito grazie anche alla splendida forma di Gervinho e Inglese, per un risultato festeggiato con un selfie negli spogliatoi.

D'Aversa: “Nel calcio non bisogna mai smettere di inseguire il risultato”

A 15 minuti dalla fine, il Parma era sotto di due reti in casa della Juventus. Poi la doppietta di Gervinho ha cambiato il verdetto: “Nel calcio non bisogna mai smettere di crederci e di inseguire il risultato – la certezza dell'allenatore del Parma ai microfoni di Sky- mi aveva fatto ben sperare l'atteggiamento visto nel secondo tempo. I ragazzi sono stati bravissimi, siamo stati lucidi a subire la forza della squadra avversaria e non cadere. Siamo stati lucidi per rimanere in partita fino alla fine e gli episodi ci hanno premiato, ma noi abbiamo fatto di tutto perché questo accadesse". La fortuna aiuta gli audaci, quindi: “Ho provato ad aumentare il potenziale offensivo, Siligardi è bravo ad entrare, Spinazzola poteva giocare sul destro ma spostando Gervinho di lì abbiamo creato un po' di problemi sia tecnicamente che in velocità a Spinazzola. Bravi i ragazzi, specie a chi è entrato in maniera eccelsa – i complimenti di D'Aversa - dopo il primo tempo mi sono arrabbiato, non abbiamo giocato dopo il primo quarto d'ora e se te li porti in area il gol lo prendi sicuro e subisci parecchio. Non abbiamo giocato, non c'era l'atteggiamento giusto. Abbiamo qualità importanti in ripartenza, ma il gol finale è arrivato a difesa loro schierata.”. Una battuta la merita Roberto Inglese, autore di due assist decisivi per Gervinho: “Lui attacca bene la profondità, ma recuperare così una gara premia il lavoro di tutti e la voglia di fare risultato”.

Inglese: “Una notte da ricordare per la storia del Parma”

Tanto lavoro sporco, due assist e i complimenti del suo allenatore. Anche per Roberto Inglese quella dello Stadium è “una notte da ricordare. Lo penso per ognuno di noi e per la storia del Parma – la sua gioia ai microfoni di DAZN - Fare un risultato del genere contro una grande squadra ci rende contenti e orgogliosi di noi stessi. Il gol? Cinque minuti prima Gervinho mi aveva chiesto di giocare palla bassa. E' un gruppo forte, che viene dal basso. Domenica scorsa avevamo perso per caso, meritiamo ciò che abbiamo. Una qualificazione alla prossima Europa League? Se ci aggiungiamo i punti persi domenica contro la Spal, il nostro cammino sarebbe stato da quelle posizioni lì. Noi proseguiamo per il nostro obiettivo e ci godiamo questa serata".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport