Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
10 febbraio 2019

Juventus, Allegri: "Dybala? La panchina serve a ricaricarsi e trovare la cattiveria"

print-icon

L’allenatore della Juve ha commentato la vittoria sul Sassuolo nel post partita di Sky Sport: “Siamo in buona condizione, Khedira e Dybala sicuramente giocheranno insieme. C’è bisogno di Mandzukic per il suo modo di occupare l’area di rigore”

RONALDO OMAGGIA DYBALA, ESULTANZA CON LA 'MASK'

RIPARTE LA JUVE, 3-0 AL SASSUOLO E +11 SUL NAPOLI

7 partite su 10 di Serie A in esclusiva su Sky

Tre punti, tre gol fatti e nessuno subito: la Juventus lancia l’ennesimo messaggio di supremazia al campionato, proseguendo anche nel periodo di imbattibilità in Serie A. Massimiliano Allegri ha analizzato il successo sul Sassuolo intervistato da Sky Sport al termine della gara: “Abbiamo affrontato una squadra che gioca molto con un mediano basso per far uscire fuori gli avversari, fanno possesso palla nella loro metà campo. Noi poi abbiamo rischiato con delle palle sbagliate, invece Szczesny è stato strepitoso su Djuricic. Da lì poi abbiamo chiuso meglio, Bernardeschi ha lavorato su Sensi e abbiamo portato la partita dalla nostra parte”. Il tema che ha animato la vigilia della sfida è quello relativo alla presenza di Dybala, a cui Allegri ha concesso soltanto i dieci minuti finali. “Siamo in una buona condizione, Khedira e Dybala possono giocare insieme e sicuramente succederà, ma deve esserci disponibilità da parte di tutti. Bernardeschi ha lavorato bene sulla trequarti, così come anche Dybala quando è entrato. Se si trovano squadre chiuse dove in mezzo non si passa, allora bisogna sviluppare la partita sulle fasce e viceversa: non abbiamo cominciato bene ma poi ho modificato l’assetto per aggiustarci. Dybala ha giocato quasi tutto il girone d’andata, ai giocatori dispiace ma la panchina serve per ricaricarsi e trovare la cattiveria giusta” ha proseguito l’allenatore bianconero.

Occupare l’area di rigore

L’analisi tattica si è poi allargata anche ai movimenti di Cristiano Ronaldo: “Khedira lavora meglio nella zona centrale del campo, specialmente nei tempi di inserimento in cui è un professore. I centrocampisti 4-6 gol a testa li devono fare. Paulo gioca sempre nello stesso ruolo, Cristiano Ronaldo è più punta e accanto lui ci vuole uno che occupi maggiormente l’area: hanno bisogno di Mandzukic. Poi a Madrid non sono matti, lui per anni ha giocato con Benzema, ci sarà un motivo. Per lo stesso motivo accanto a Pjanic ci vuole Matuidi”.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi