Addio a Giovanna Romanato, la tifosa della Samp che viveva in un polmone d'acciaio

Serie A
giovannaromanato

Aveva 72 anni e all'età di 10 venne colpita dalla poliomelite. Grande tifosa blucerchiata, era amica di tanti giocatori sampdoriani del presente e del passato

E' morta Giovanna Romanato la 'super tifosa' sampdoriana che dall'età di 10 anni viveva con l'aiuto di un respiratore artificiale dopo essere stata colpita da una grave forma di poliomelite Aveva 72 anni (era nata nel 1946, lo stesso anno di fondazione della società blucerchiata). Nel corso degli anni tanti giocatori che hanno indossato la maglia blucerchiata sono stati a trovarla nella sua casa di via Canevari. Molti sono passati a trovarla anche quando tornavano a Genova da avversari. Per lei il ricordo della società. "Il presidente Massimo Ferrero, dirigenti, tecnici, calciatori e dipendenti della Sampdoria piangono commossi la scomparsa di Giovanna", si legge sul sito del club. A farle visita, negli anni, sono stati Lombardo e Chiesa, Palombo che gli dedicò un gol durante un'intervista, poi Karembeu, Gastaldello, Eder, che tornò a farle visita anche nel 2016 quando indossava la maglia dell'Inter. Giovanna spesso veniva aiutata e sostenuta dalla tifoseria con iniziative speciali. Anche la società blucerchiata era molto vicina alla Romanato. Prima dell'ultimo derby furono il patron Ferrero con il governatore Toti, a farle visita.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport