Inter, Brozovic colpisce ancora: sfottò social per Soares

Serie A

Dopo le gag con Ranocchia, il croato torna a colpire su Instagram. A questo giro il bersaglio è Cedric Soares, che fra le sue tante caratteristiche non ha certo quella dell’altezza…

FIORENTINA-INTER LIVE

La vittoria sul Rapid Vienna, con tanto di qualificazione agli ottavi di finale di Europa League, ha rallegrato un po’ tutti in casa Inter. Nonostante le ultime settimane non proprio serene a causa di malcontenti vari e di risultati negativi, i nerazzurri sono riusciti a rialzare la testa: prima le due vittorie in campionato con Parma e Sampdoria. Poi gli altrettanti successi sugli austriaci, il modo migliore per ricominciare in Europa dopo la delusione dell’eliminazione dalla Champions League. A San Siro, nella gara di ritorno, è stato uno show. 4-0 il punteggio finale, a decidere il tutto le reti di Vecino, Ranocchia, Perisic e Politano. Sulla destra ha giocato anche Cedric Soares, dal primo minuto così come era già successo all’andata. Fra le caratteristiche principali del portoghese non c’è certo l’altezza. L’ha notato anche Marcelo Brozovic, che ha messo da parte per un giorno gli sfottò per Andrea Ranocchia, suo grande amico, e si è dedicato proprio al nuovo arrivato. Il post su Instagram di Epic Brozo sottolinea la ‘stazza’ non proprio da granatiere del terzino destro. Una foto che ritrae Candreva, Perisic e Vecino abbracciati nell’esultanza. E, sullo sfondo, l’urlo di Soares. Che, però, si può vedere solo ingrandendo la foto. Infatti, se paragonato ai suoi compagni, è stato rappresentato in dimensioni del tutto nanesche. Tante risate dunque. Ma l’importante è aver portato a casa la qualificazione, anche con il contributo del “piccolo” Soares e dei suoi 171 centimetri.

 

Brozovic, altra “vittima” dopo Ranocchia

Brozovic non è nuovo a post simpatici sulla propria pagina Instagram. Qualche giorno fa, in occasione del compleanno di Ranocchia, il centrocampista dell’Inter lo prese in giro con una foto di loro due insieme e poi con un’altra immagine raffigurante una rana sopra un coccodrillo, i due simboli che rappresentano i giocatori: “C’è un frog e un coccodrillo vicino a un fiume, cosa succede?” Il commento. Un legame particolare, un’amicizia nata sul campo da calcio e non solo. Tanto che anche i tifosi non ne sono rimasti indifferenti. Nella gara di ritorno con il Rapid Vienna, due sostenitori nerazzurri sono stati avvistati in tribuna con i costumi della rana e del coccodrillo. Una moda, insomma. Nel frattempo, però, a farne le spese è stato il povero Cedric Soares.
 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport