Lazio, Inzaghi: "Non c'è stata partita, pareggio amaro. Non si può prendere gol così"

Serie A
(lapresse)

L'allenatore biancoceleste rammaricato dopo il 2-2 contro il Sassuolo: "Abbiamo dominato, ma siamo usciti solo con un punto. Una squadra come la nostra non può prendere due gol simili. Milan? Sarà una partita importantissima". Su Immobile, tornato al gol: "Ottima prestazione, qualche errore può capitare"

LAZIO-SASSUOLO 2-2: GOL E HIGHLIGHTS

Pari amaro: la Lazio perde un’altra occasione per risalire. Dopo la sconfitta con la Spal, i biancocelesti incappano in un 2-2 casalingo contro il Sassuolo, risultato acciuffato peraltro allo scadere: “La prestazione i ragazzi l'hanno fatta ampiamente - ha spiegato Simone Inzaghi nel post partita - Siamo stati bravi, non abbiamo concesso nulla al Sassuolo. Nel primo tempo Strakosha è stato praticamente inoperoso. Poi abbiamo preso due gol che dovremo rivedere. Insomma, non c'è stata partita, perché siamo stati bravi e abbiamo affaticato il Sassuolo. C'è rammarico per il pareggio, ma bisogna andare avanti con fiducia perché vincendo il recupero potremmo essere quarti”. Distrazioni sui gol dei neroverdi: “Una squadra come la nostra non può prendere due gol simili dopo che, ad esempio, ha tirato undici calci d'angolo. Dobbiamo essere più attenti. Non abbiamo concesso nulla e usciamo con un solo punto, ma la prestazione, come ho detto, è stata di livello”. E sabato lo scontro diretto con il Milan: “Sarà una partita importantissima, siamo tutti lì, è una lotta accesa. Questi pareggi ci rallentano un po', ma non molliamo”.

"Contento di Immobile, qualche errore ci sta"

Inzaghi ha poi parlato di Immobile, tornato al gol su rigore ma ancora in difficoltà sotto porta: “Ha fatto un'ottima partita - ha detto l’allenatore biancoceleste - Ha trasformato il rigore e nel gol di Lulic è stato lui a far partire l'azione. Avrebbe potuto fare gol in un'altra occasione, ma può capitare di non riuscire a concludere”. Ora serve un cambio di marcia per un finale di stagione che si prevede combattuto: “Ci aspetta un periodo importante, in cui affronteremo Milan, Udinese e Chievo. Contro il Milan sarà una partita fondamentale, sarà uno scontro diretto contro un grande avversario, che troveremo poi più avanti in semifinale di Coppa Italia. Ogni partita sarà importante. Il trend? Ci sono partite che nascono male, questa con il Sassuolo è stata una di quelle. Per come l'abbiamo interpretata dovevamo vincere, ci teniamo questo punto con rammarico”, ha concluso.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport