Inter, Cassano su Icardi: "Lautaro è più forte"

Serie A
(Getty)

L'ex attaccante dell'Inter esalta Lautaro: "Spalletti preferisce gli attaccanti che giocano con la squadra, Icardi invece è come Inzaghi. Se non fa gol, non la prende mai"

FROSINONE-INTER LIVE

INTER: CALENDARIO - RISULTATI - NEWS

Antonio Cassano boccia Mauro Icardi. Succede negli studi televisivi di Tiki Taka, dove l'ex attaccante di Inter, Real Madrid e Roma ha parlato del confronto tra il numero 9 nerazzurro e il collega di reparto e connazionale Lautaro Martinez. "L'Inter gioca con il 4-2-3-1, il che significa avere un solo attaccante - le parole di Cassano - Icardi non può giocare con Lautaro. Se dipendesse da Spalletti giocherebbe Lautaro, perché Spalletti preferisce gli attaccanti che giocano con la squadra". Parole inequivocabili, quelle di Fantantonio, che esalta le qualità dell'attaccante classe 1997, arrivato in Italia nella scorsa estate dal Racing Avellaneda: "Lautaro ha fatto benissimo e anche se ha 20 anni (in realtà saranno 22 ad agosto, ndr) deve giocare perché è più forte dell'altro".

"Icardi come Inzaghi, se non fa gol non la prende mai"

Le considerazioni di Cassano su Icardi sono arrivate qualche ora dopo il ritorno in campo a San Siro di Maurito con la maglia dell'Inter, avvenuto nello 0-0 contro l'Atalanta, partita nella quale il numero 9 ha avuto anche un'ottima occasione per tornare al gol a San Siro (dove non segna dal 15 dicembre 2018) ma è stato murato dal portiere bergamasco Gollini. Le 123 reti realizzate in 211 partite con l'Inter dal 2013 ad oggi non bastano, secondo Cassano, a fare di Icardi un elemento irrinunciabile in squadra: "Lui è come Inzaghi, se non fa gol non la prende mai. Si tratta di un calciatore che fa gol, punto, mentre a Spalletti piacciono di più gli attaccanti che giocano con la squadra". Gli esempi? "Dzeko, Benzema o Lewandowski". Secondo l'ex calciatore cresciuto a Bari vecchia, nemmeno il centravanti dell'altra squadra di Milano avrebbe vita facile con l'attuale allenatore dell'Inter: "Spalletti non farebbe giocare nemmeno uno come Piatek. C'è gente che fa gol e ci sono giocatori diversi, che fanno gol e giocano anche con la squadra".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport