Roma, Kluivert: "Grande Ajax, ma nessun rammarico. Voglio la Champions con la Roma"

Serie A

L’attaccante giallorosso, cresciuto nelle giovanili degli olandesi, ha elogiato i suoi ex compagni: “Bello vederli emergere in Europa”. Poi sul suo momento: “Soddisfatto della mia prima stagione in Italia, ma è chiaro che voglio di più. Bello parlare con Ranieri”

AJAX, NUMERI INCREDIBILI

DE ROSSI OUT PER INTER E CAGLIARI

CALENDARIO SERIE A: INTER-ROMA MATCH CLOU

VOLATA CHAMPIONS, IL CALENDARIO DELLE PARTITE

ROMA: CALENDARIO - RISULTATI - NEWS

Nell’Ajax che sta sorprendendo l’Europa poteva esserci anche lui. Justin Kluivert è cresciuto nel vivaio ad oggi più ammirato, dove è arrivato nel 2007. Poi nella scorsa estate il passaggio alla Roma, dove sta cercando di ritagliarsi il suo spazio nelle difficoltà generali: “Ma ho intrapreso un certo percorso e non ho rimpianti”. Lo ha ribadito in esclusiva al quotidiano olandese AD.NL. Solo gioia per i suoi ex compagni, nessuna invidia: “Inutile discutere su dove sarei potuto essere qualora fossi rimasto ad Amsterdam – ha continuato l’attaccante – ciò non toglie che continuo a seguire il club e ad esultare per i loro successi. Per quanto mi riguarda, sono sicuro che farò bene anche a Roma”. Il discorso, però, non può che concentrarsi sull’Ajax appunto: “E’ meraviglioso vedere come stia emergendo in Europa. Non dimentichiamoci, però, che anche la Roma ha quasi raggiunto i quarti di finale, uscendo poi con il Porto”.

“Roma, voglio di più”

Già, la Roma. 12 presenze dal 1’ in campionato, normale non trovare molto spazio quando si è al primo anno in Italia: “E poi, quando sei così giovane, non puoi pretendere di giocare tutte le partite dall’inizio alla fine. Ti alleni per farcela, ma non è matematico. Con Di Francesco ho trovato molto spazio, poi con Ranieri sono diventato subito titolare. Il mister è venuto da me, dicendomi che avrebbe voluto puntare sulla mia velocità, che mi sarei dovuto divertire giocando a calcio. E’ stato un bel confronto”. Poi lo sguardo va subito agli obiettivi futuri: “Questa mia prima stagione non sta andando affatto male, ma è chiaro che voglio di più. Mi sento bene e ho fiducia. Sono un combattente e non mi arrendo facilmente. Voglio raggiungere il quarto posto affinché la Roma possa partecipare alla prossima Champions League. Oltre a continuare a pensare alla Nazionale olandese".
 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport