Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
06 maggio 2019

Corsa Champions, il calendario delle partite: la volata

print-icon

Due posti da conquistare per le sei squadre rimaste in corsa per la qualificazione all'Europa delle "big". Inter, Atalanta, Torino, Roma e Milan continuano a sperare. Lazio ormai fuori dai giochi. Ma se le ultime tre dovranno sperare in qualche passo falso delle altre, Spalletti e Gasperini hanno il futuro nelle proprie mani

INTER-CHIEVO LIVE

LA CLASSIFICA DI SERIE A

GUARDA TUTTI GLI HIGHLIGHTS

7 partite su 10 di Serie A in esclusiva su Sky

Tre giornate al termine del campionato e nulla è ancora definito nella lotta ai posti Champions (con Juve e Napoli già qualificate). Cinque squadre per due posti in una griglia (quella attuale) che, nel rush finale potrebbe subire cambiamenti significativi. Inter, Atalanta, Roma, Milan e Torino appunto sperano. La Lazio? Quasi fuori dai giochi, rimane solo la possibilità Europa League. Ma quanti punti servono a ciascuna per raggiungere l'Europa delle big? L'analisi del calendario e degli scontri diretti.

Inter 63 punti: bastano due vittorie

Ovviamente è la squadra che in questa particolare lotta resta più avvantaggiata. Per un discorso di vantaggio di classifica e perché l'aritmetica è pronta a premiare i nerazzurri in caso di due vittorie nelle ultime tre di campionato e perché due gare su tre l'Inter le giocherà in casa. Innanzitutto con il Chievo già retrocesso e poi all'ultima con l'Empoli che, però, potrebbe essere ancora impelagato nella lotta per non retrocedere. In caso di doppio successo, la trasferta di Napoli sarebbe iinfluente per i nerazzurri che sarebbero irraggiungibili a quota 69 punti.

Il calendario (* in maiuscolo le partite in trasferta)

  • Chievo
  • NAPOLI
  • Empoli

I risultati negli scontri diretti
 

 

Andata

Ritorno

Atalanta

1-4

0-0

Roma

2-2

1-1

Torino

2-2

0-1

Milan

1-0

3-2

Lazio

3-0

0-1

Atalanta 62 punti: due vittorie e un pari per conquistare il sogno

E' senza dubbio la sorpresa in questa speciale rincorsa. Per coronare il sogno di due anni di lavoro ricchi di soddisfazioni e non dipendere dai risultati delle altre, Gasperini non dovrà mai perdere nelle ultime tre giornate centrando due successi e un pareggio nell'ordine che si preferisce. Perché come l'Inter, a quota 69 anche l'Atalanta sarebbe irraggiungibile. Due variabili sul cammino dei nerazzurri: le gare casalinghe da giocare a Reggio Emilia per il rifacimento della Curva Nord all'Atleti Azzurri e le incognite derivanti della finale di Coppa Italia in programma il 15 maggio tra i match contro Genoa e Juve.

Il calendario

  • Genoa
  • JUVENTUS
  • Sassuolo

I risultati negli scontri diretti
 

 

Andata

Ritorno

Inter

4-1

0-0

Roma

3-3

3-3

Torino

0-0

0-2

Milan

2-2

1-3

Lazio

1-0

3-1

Roma 59 punti: i giallorossi non possono più sbagliare

Il pareggio subito contro il Genoa al 91' rischia di complicare maledettamente i piani di Ranieri. Ovviamente la Champions della Roma passa da tre vittorie che potrebbero comunque non bastare. La corsa, al momento, è sull'Atalanta ma in caso di arrivo a pari punti con i nerazzurri l'assoluta parità negli scontri diretti (doppio 3-3) penalizza ancora la Roma: infatti l'Atalanta ha una differenza reti (+28) di gran lunga superiore a quella dei giallorossi (+15). Potrebbero servire tre vittorie (con due gare casalinghe) ma con la prima da cogliere contro la Juve all'Olimpico.

Il calendario

  • Juventus
  • SASSUOLO
  • Parma

I risultati negli scontri diretti
 

 

Andata

Ritorno

Inter

2-2

1-1

Atalanta

3-3

3-3

Torino

1-0

3-0

Milan

1-2

1-1

Lazio

3-1

0-3

Andata

 

Andata

Ritorno

Atalanta

1-4

0-0

Roma

2-2

1-1

Torino

2-2

0-1

Milan

1-0

3-2

Lazio

3-0

0-1

Ritorno

Inter

4-1

0-0

Roma

3-3

3-3

Torino

0-0

0-2

Milan

2-2

1-3

Lazio

1-0

3-1

Andata

Ritorno

Inter

4-1

0-0

Roma

3-3

3-3

Torino

0-0

0-2

Milan

2-2

1-3

Lazio

1-0

3-1

Milan 59 punti: obbligatorio vincere sempre

Nell'ultimo periodo il Milan ha disperso il suo tesoretto e il vantaggio rispetto alle altre pretendenti. Ma contro il Bologna è ripartito. Nonostante il caso Bakayoko e la sofferenza (espulso Paquetà). Ora la squadra di Gattuso deve vincere tutte le partite. La corsa da fare è soprattutto sull'Atalanta perché in caso di arrivo a pari punti il Milan avrebbe il favore degli scontri diretti. Tra le gare in programma, complicata la trasferta di Firenze nella prossima giornata.

Il calendario

  • FIORENTINA
  • Frosinone
  • SPAL

I risultati negli scontri diretti
 

 

Andata

Ritorno

Inter

0-1

2-3

Atalanta

2-2

3-1

Roma

2-1

1-1

Torino

0-0

0-2

Lazio

1-1

1-0

Torino 57 punti: difficile ma non impossibile

Una vittoria nel derby contro la Juventus avrebbe cambiato le carte in tavola. Il Toro deve recuperare 6 punti all'Inter e cinque all'Atalanta in tre partite. Difficile? Certamente anche se aritmeticamente non impossibile. Più probabile che Mazzarri si debba accontentare di un posto in Europa League. Il Toro nelle ultime tre ha un altro scontro diretto con la Lazio all'ultima giornata.

Il calendario

  • Sassuolo
  • EMPOLI
  • Lazio

I risultati negli scontri diretti
 

 

Andata

Ritorno

Inter

2-2

1-0

Atalanta

0-0

2-0

Roma

0-1

2-3

Milan

0-0

2-0

Lazio

1-1

26/5

Lazio 55 punti, corsa Champions praticamente finita: resta l'Europa League

Il ko rimediato in casa contro l'Atalanta ha estromesso, di fatto, dai giochi Champions la squadra di Inzaghi. Alla Lazio resta comunque un obiettivo importante, che è la Coppa Italia (15 maggio) ma anche la rincorsa a un posto in Europa League in caso di mancato successo nella coppa nazionale. Attualmente la Lazio è ottava ed è fuori da tutto. Il settimo posto potrebbe garantire l'Europa League indipendentemente dalla conquista o meno della Coppa Italia.

Il calendario

  • CAGLIARI
  • Bologna
  • TORINO

I risultati negli scontri diretti
 

 

Andata

Ritorno

Inter

0-3

1-0

Atalanta

0-1

1-3

Roma

1-3

3-0

Torino

1-1

26/5

Lazio

1-1

0-1

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi