Cristiano Ronaldo, campione anche fuori dal campo: ferma il bus e saluta tifoso speciale

Serie A

Il piccolo Edoardo Moreira, 11 anni, combatte contro la leucemia da quando aveva un anno. Si è "appostato" in strada, con un cartello: "Cristiano, dammi un abbraccio". Il capitano del Portogallo ha così fermato l'autobus e dato una gioia al giovanissimo tifoso

CR7: "IL MIO SEGRETO? TESTA E MOTIVAZIONI"

CRISTIANO RONALDO, RECORD DI TRIPLETTE

Assoluto protagonista in campo, con la tripletta (l'ennesima della sua carriera) che ha spedito il Portogallo in finale di Nations League; campione anche fuori dal terreno di gioco: Cristiano Ronaldo è stato protagonista di un bel gesto nel giorno della vigilia del match contro l'Olanda. Dopo essersi allenata, la nazionale portoghese era sul punto di lasciare in autobus l'Estádio do Bessa a Oporto: a quel punto, il numero 7 della Juventus si è accorto di un giovanissimo tifoso in strada con un cartello che recitava: "Cristiano, dammi un abbraccio".

L'abbraccio col piccolo Edoardo

Il tifoso in questione è il piccolo Edoardo Moreira, 11 anni, che combatte contro la leucemia da quando aveva un anno. Cristiano ha così fermato l'autobus e ha fatto salire a bordo Edoardo: con lui ha scattato diverse foto e gli ha dato quell'abbraccio tanto desiderato. Il gesto di CR7 è stato ripreso molto sui social ma, cosa più importante, ha regalato un sorriso a chi non smette di combattere contro un avversario molto più temibile rispetto a quelli che si trovano sui campi da calcio.

I più letti