Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
13 luglio 2019

Mihajlovic, Saputo: "Combatteremo con lui". Sabatini: "Resterà allenatore del Bologna"

print-icon

Il presidente del club emiliano ha indirizzato un messaggio all’allenatore: "Resterà l’allenatore del Bologna. Ha una battaglia che deve vincere e io, la società e tutta la città saremo suoi alleati nella lotta. Forza Sinisa"

MIHAJLOVIC: "HO LA LEUCEMIA, VINCERO' LA SFIDA" - REAZIONI SOCIAL DELLA SERIE A

LE NEWS DI SKY SPORT ANCHE SU WHATSAPP

Sky Calcio: Serie A TIM 7 partite su 10 ogni turno

La notizia del problema di salute che ha colpito Sinisa Mihajlovic ha sconvolto il mondo del calcio. L’allenatore in conferenza stampa ha comunicato che si tratta di leucemia e che lotterà per sconfiggere la malattia. Il Bologna e la città gli hanno fatto sentire tutta la loro vicinanza. Il presidente Joey Saputo gli ha dedicato questo messaggio sulle pagine del sito ufficiale: "Conosco bene Sinisa Mihajlovic e so che è un uomo che non si arrende di fronte a nulla. Certo, la notizia della sua malattia ci ha scossi e in questo momento voglio esprimere soprattutto la vicinanza mia a della mia famiglia a Sinisa e ai suoi cari. Come ha detto Walter Sabatini in conferenza stampa, Mihajlovic è e resterà l'allenatore del Bologna. Ma le questioni professionali oggi passano in secondo piano: Sinisa ha una battaglia da vincere e può stare certo che troverà in me, nel Bologna FC e in tutta questa città che lo ama degli alleati pronti a combattere insieme lui. Altre parole in questo momento non servono. Forza Sinisa!".

Le parole di Walter Sabatini

Accanto a Mihajlovic in conferenza stampa c'era Walter Sabatini, responsabile dell’area tecnica del Bologna. "Quest'uomo alla mia destra è il nostro condottiero, è l'uomo che tiene in mano il Bologna e lo farà fino alla fine del suo contratto. Gli vogliamo bene, lo rispettiamo, qualsiasi cosa succeda - ma non succederà niente perché sconfiggerà questa malattia - noi saremo al suo fianco e andremo avanti con lui. Lo dico adesso per sgomberare il campo da qualsiasi altra ipotesi. Sinisa rimarrà l'allenatore del Bologna qualunque cosa accada" ha detto Sabatini. Che ha spiegato le motivazioni della scelta di confermarlo sulla panchina: "Non è solo una cosa umanitaria, è una valutazione tecnica: preferisco Sinisa con un 2-3% in meno piuttosto che altri allenatori, gli basta per essere il migliore come ha dimostrato negli ultimi mesi trascorsi a Bologna".

Hai già aggiunto Sky Sport ai tuoi contatti Whatsapp?

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi