Samp, al Castello di Vialli rimpatriata con Mancini e le altre glorie blucerchiate. FOTO

Serie A

Il castello di Vialli a Cremona è stato teatro di una rimpatriata tra Roberto Mancini, Pietro Vierchowod e le altre glorie della Sampdoria campione d’Italia nel 1991: una sfida a calcetto in onore dei vecchi tempi, poi celebrata con una foto che sta facendo il giro del web

CALCIOMERCATO LIVE: TUTTE LE NEWS

LE NEWS DI SKY SPORT SU WHATSAPP

Una foto tutti insieme come ai vecchi tempi, con qualche chilo in più e i capelli grigi a segnare il passare degli anni. Questa volta non c’entra FaceApp, l’applicazione per invecchiare i volti tornata di moda di recente, ma una partita a calcetto organizzata a Cremona tra le vecchie glorie della Sampdoria. Sono i protagonisti dello scudetto blucerchiato del 1991: da destra a sinistra (in piedi) il ct della Nazionale Roberto Mancini, Giulio Nuciari, Gianluca Pagliuca, Attilio Lombardo e Fausto Pari. In ginocchio Fausto Salsano, Giovanni Invernizzi, Dario Bonetti, Pietro Vierchowod, Gianluca Vialli e Marco Lanna. Una vera e propria rimpatriata quella organizzata al castello dei Vialli a Grumello Cremonese. Un cinque contro cinque con tanto di maglie storiche, poi celebrato con una foto finale pubblicata su Twitter dall’ex presidente doriano, Enrico Mantovani, e dal sito CremonaOggi. Un salto in avanti temporale di 28 anni, questa volta senza utilizzare filtri.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche