Milan, la presentazione di Pioli: "Voglio una squadra spregiudicata. Obiettivo Champions"

Il nuovo allenatore del Milan presentato in conferenza stampa. Accanto a lui Gazidis, Maldini e Boban. L'ex Fiorentina ha preso il posto di Marco Giampaolo sulla panchina rossonera e nel pomeriggio sarà già al lavoro con la squadra. "Vogliamo riconquistare la fiducia dei tifosi e lotteremo per la Champions League", le prime parole dell'allenatore rossonero

MILAN-LECCE LIVE

1 nuovo post

Stefano Pioli dedica un pensiero speciale per Davide Astori, il capitano della sua Fiorentina, cresciuto proprio nel vivaio del Milan e scomparso tragicamente nel sonno il 4 marzo del 2018 in un albergo di Udine. "Sarebbe contento di sapere che sono qui - le parole a Milan Tv del nuovo allenatore rossonero -, Davide rimarrà per sempre nei miei pensieri. Era una persona speciale".

- di Redazione SkySport24
Pioli è poi intervenuto ai microfoni di Sky Sport, queste le sue parole: "Voglio rilanciare il Milan con le idee, nel calcio di oggi non si può non avere idee in attacco e aggressività in difesa. Ho grande rispetto per i tifosi rossoneri, so che non sono contenti e ne hanno ragione per la storia di questo club" ha detto Pioli. Sul suo passato da tifoso interista invece: "Credo che non conti il passato di un bambino, ma conta il presente di un professionista che metterà sul campo tutto per ottenere i migliori risultati possibili". 
 
"Quando mi hanno chiamato sono stati diretti e chiari, sono arrivato ed ho trovato delle persone con uno spessore morale alto, da loro avrò supporto e la possibilità di crescere insieme, sono persone di livello importante. Abbiamo una rosa con ottime caratteristiche, dobbiamo lavorare. Dobbiamo avere idee precise, non credo nei numeri ma bisogna concentrarsi sull'approccio alla gara. Noi siamo il Milan e dobbiamo provare a vincere ogni partita. Sono convinto che giocare bene ti dà più possibilità di vincere. Dobbiamo migliorare la nostra classifica perché ne abbiamo le possibilità. Abbiamo anche le qualità per giocare un bel calcio. Il nostro obiettivo è la Champions League, non mi nascondo. Dobbiamo  provare ad arrivare tra le prime 4. C’è tanto tempo, 31 giornate sono tante e quindi c’è spazio per fare tanti punti. Piatek? La mia idea è quella di giocare un calcio propositivo, lui è un bomber efficace, voglio metterlo in condizione di esprimersi al meglio" ha concluso Pioli
- di ninocr

È finita la conferenza stampa di Pioli

- di ninocr
Qual è l'errore che ha commesso in passato e che non ripeterà?
"Da tutte le esperienze che ho fatto ho tratto degli insegnamenti. Bisogna pretendere. Voglio che i miei giocatori diano il massimo. Io devo far sì che i miei giocatori stiano sul pezzo dalla mattina alla sera. Solamente con il sacrificio e con la rinuncia degli egoismi si ottengono i risultati. In passato forse avevo mollato la presa, questo errore non lo farò più"
- di ninocr
Per Pioli: Lei caratterialmente che mister è?
"Sono esigente, ma curo molto i rapporti individuali"
- di ninocr
Per Boban: Avresti voluto fare delle scelte diverse sul mercato?
"Non faccio io le scelte, le facciamo tutti. Con Massara e Maldini misuriamo tante cose. Qualche giocatore d'esperienza ci verrebbe molto utile. Ci sono però delle dinamiche di mercato. Sono arrivati tanti giocatori veloci, però qualche giocatore d'esperienza ci vorrebbe. Siamo quelli che siamo e dobbiamo mettere in campo tutto. Dobbiamo fare meglio"
- di ninocr
Quale è lo slogan di Pioli?
"Vincere, bisogna vincere"
- di ninocr
Quali saranno le prime modifiche?
"In questi giorni mi concentrerò guardando il Lecce. Ci mancheranno tanti giocatori in questi 10 giorni, ma li userò per conoscere bene tutti. Non ci vuole timore o ansia. Dobbiamo indirizzare la nostra emozione in senso positivo per cercare di vincere la prima gara"
- di ninocr
Per Pioli: Giocherà con il 4-3-3?
"I numeri interessano a voi, a me interessano i concetti. Abbiamo determinate caratteristiche che intendo sfruttare"
- di ninocr
Per la dirigenza: Avete mai pensato a Rudi Garcia o Blanc?
Boban: "Tutti gli allenatori sono stati sulla lista, abbiamo scelto Pioli perché pensiamo possa fare bene. Loro non sono stati nel gruppo ristretto. Volevamo un allenatore che conoscesse bene il Milan. Dobbiamo vivere per vincere. Poi c'è un processo. Quando parlo di 'loro' parlo della società. Ci saranno tempi lunghi e loro vorrebbero un Milan forte anche domani. Noi vogliamo tempi più brevi, ma non si può fare tutto subito. Bisogna seguire le regole"
- di ninocr
Per Pioli: "Entrare nelle teste dei giocatori conta più del gioco?
"La giusta miscela sia giocare con qualità e intensità. Interpretare le partite con intensità è importante. Io penso che giocare un calcio propositivo passa dalla fase difensiva. Vogliamo interpretare la fase difensiva come se fosse una fase offensiva. Vogliamo avere la possibilità di essere pericolosi noi"
- di ninocr
Per Maldini: Come mai non avete più difeso Giampaolo?
"Ho difeso Giampaolo perché in quel momento era giusto difenderlo. La cosa è avvenuta in maniera rapida perché abbiamo ancora 31 partite e sappiamo che possiamo dare una svolta alla stagione. Era più facile lasciare andare le cose. Con un campionato davanti, possiamo cambiare le sorti di questa stagione"
- di ninocr
Leao sarà un punto imprescindibile del suo Milan e come pensa di rivitalizzare Suso?
"Leao ha un potenziale di altissimo livello. In questo momento non posso dire altro. Tutti devono dare il massimo ogni giorno. Dovrò schierare la formazione migliore per garantirci la vittoria. Suso ha qualità e bisogna metterlo in condizione di affrontare l'uno contro uno"
- di ninocr
Come può Piatek tornare al gol e quale pensa sia il miglior ruolo di Paquetá?
"Piatek è un giocatore efficace dentro l'area, spesso l'attaccante è condizionato dal lavoro della squadra. Più giocatori ci saranno dentro l'area, più occasioni arriveranno. Lui ha le capacità per fare gol, ma ci devono essere altri giocatori pericolosi in fase offensiva. Paquetá è una mezz'ala completa, mi piace spostare le posizioni dei giocatori durante la gara. A volte potrà giocare più esterno, altre volte in mezzo al campo. Abbiamo tanti centrocampisti che sulla carta hanno qualità"
- di ninocr
La sua Inter ebbe un crollo alla fine, con questa esperienza alle spalle come pensa di evitare questo?
"Credo che sia sbagliato parlare di esperienze diverse. Nella mia vita non mi sono mai guardato alle spalle. Voglio conoscere i miei giocatori a fondo"
- di ninocr
Maldini: "Credo che i giocatori bloccati non siano solamente il frutto di un modulo, ma di una situazione. Una squadra giovane con la pressione di San Siro e della maglia del Milan può bloccare i giocatori"
- di ninocr
Per Pioli: Ha visto i giocatori bloccati da certe idee di gioco?
"Da fuori è difficile interpretare. So quello che voglio fare io. Penso che la mia interpretazione sia adatta a questi giocatori. I passati riscontri delle altre esperienze sono stati positivi. Quando un giocatore si sente bene in campo è pronto a dare tutto in campo"
- di ninocr
Boban: "Sappiamo di non essere la miglior squadra al mondo o in Italia, ma la squadra è più valida di quello che si è visto. Crediamo che Pioli possa ottenere maggiori risultati e un gioco superiore di quello che abbiamo visto"
- di ninocr
Per Pioli: Quali sono gli elementi che la fanno essere ottimista?
"Credo ci siano le qualità tecniche, un mix di qualità tecniche e fisiche per far si di mettere in pratica un calcio propositivo. Dobbiamo lottare contro squadre forti. Il calcio italiano nelle prime 4/5 posizioni ha squadre cn organici importanti. Dobbiamo essere consapevoli delle difficoltà che dobbiamo superare, per competere con tutti"
- di ninocr
Domanda per la dirigenza: In cosa è mancato il lavoro di Giampaolo?
Risponde Massara: "Giampaolo ha messo tutto in questa avventura. Ci siamo interrogati, al di là dei risultati, noi abbiamo ritenuto che ci fossero dei margini per migliorare e abbiamo ritenuto che questi margini potessero essere sviluppati da Pioli. Questa è stata una decisione veloce perché pensavamo ci potessero essere delle potenzialità da poter esprimere"
- di ninocr

I più letti