Lazio-Torino, Cairo: "Mazzarri non in discussione. Da domani la squadra andrà in ritiro"

Serie A

Il presidente del Torino ai microfoni di Sky Sport difende il proprio allenatore e commenta la sconfitta dell'Olimpico: "Il mister è l'unico che non si discute, abbiamo analizzato insieme la partita per capire il perchè di questa prestazione. Stasera non ho riconosciuto la stessa squadra che ho visto altre volte". E poi annuncia il ritiro in vista del derby di sabato contro la Juventus: "I giocatori hanno bisogno di confrontarsi e ricompattare il gruppo"

Un 4-0 pesante quello subito dal Torino all'Olimpico contro la Lazio (guarda gli highlights). Una sconfitta che va a peggiorare un momento già complicato, con i granata che non vincono ormai da 5 partite, dalla vittoria interna contro il Milan del 28 settembre. Ai microfoni di Sky Sport è intervenuto il presidente granata Urbano Cairo, che ha però difeso Walter Mazzarri smentendo ogni possibilità di cambio in panchina: "Il mister è l'unico a non essere in discussione. Siamo stati nello spogliatoio ad analizzare la partita e abbiamo cercato di capire perchè la squadra non è stata la stessa vista in altre occasioni. Stasera dopo un inizio discreto, non ho più riconosciuto la squadra. Le vittorie contro Atalanta e Milan non sono così lontane, non posso pensare che sia la stessa squadra che ho visto stasera".

"Squadra in ritiro"

Il presidente granata ha anche annunciato che la squadra allenata da Mazzarri andrà in ritiro da giovedì, per preparare al meglio il derby contro la Juventus, sabato alle 20.45: "Non è una punizione, ma può essere l'occasione giusta per i giocatori di confrontarsi, ricompattarsi e ritrovare la voglia di vincere che ormai manca da un po'. Non credo che questa squadra non si applichi, un calo ci può anche stare visto che abbiamo iniziato a giocare a luglio. Può esserci un appannamento, ma oggi è giusto prendere la situazione di petto per trovare soluzioni. Abbiamo rinforzato una squadra che nel girone di ritorno scorso è arrivata al quarto posto. Forse siamo troppi...".

 

"Dobbiamo ricompattarci"

Infine Cairo si è soffermato sulle prestazioni di alcuni singoli: "Nkoulou è rientrato in gruppo ormai da un po' e non sta facendo male. Stasera la squadra si è smarrita dopo il primo gol, ma il responsabile non è certo Nkoulou. Per quanto riguarda Verdi parliamo di un bravissimo giocatore in cui ripongo grande fiducia. Non ha la stessa gamba di quando giocava a Bologna perchè ha passato tutto l'anno scorso in panchina. Per questo ho aspettato ad acquistarlo, perchè non sarebbe stato utile per le prime partite in Europa League. Il derby è la partita giusta per ripartire? Non lo so, intanto pensiamo a ricompattarci".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche