Galliani: “Non capisco perché Li non abbia ceduto il Milan a Commisso"

Serie A

L'ex dirigente rossonero ha rivelato un particolare importante sul passaggio del Milan da Yonghong Li a Elliot. Poi sulla moviola in campo: "Viva il Var ha ridotto le polemiche"

Adriano Galliani è tornato a parlare del suo Milan e della trattativa che ha portato Elliott ad acquisire la proprietà del club. L’ex dirigente rossonero ha parlato alla presentazione del nuovo libro di Arrigo Sacchi ‘La coppa degli immortali’, un libro sul Milan suo e di Berlusconi che tanto vinse in Italia e in Europa. A Firenze era presente anche il presidente viola Commisso e proprio da lui ha cominciato Galliani: “È stato ad un passo dal prendere il Milan, non ho mai capito perché Yonghong Li non lo abbia ceduto a lui, visto che dopo pochi giorni ha perso tutto ed è subentrata Elliott. Li resta un grande mistero”. 

"Viva il Var, ha ridotto le polemiche"

Sempre riguardo alla Fiorentina, Galliani ha parlato di Montella: “A lui sono legato, ha fatto vincere al Milan l’ultimo trofeo contro la Juventus”. Infine sul Var: “Tutto è migliorabile, se ci fosse il Var nel 2012 avremmo vinto lo Scudetto con il gol di Muntari. Ha ridotto molto le polemiche, va migliorato il protocollo ma viva il Var”. Poi Galliani ha parlato riguardo il suo Monza: “Io sono cresciuto lì, sono stato proprietario del Monza, sono tifoso del Monza e ho fatto diventare tifoso anche Berlusconi”. Infine l’ex dirigente rossonero", ha concluso l'ex dirigente rossonero

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche