Milan-Sassuolo, Pioli: "Non ancora usciti da tunnel, ma vedo luce"

milan

L'allenatore rossonero ha parlato anche della possibile formazione: "Se verranno confermati gli undici significa che i loro allenamenti sono stati di alto livello, tutti i giocatori stanno lavorando con intensità ed attenzione". Poi sui 120 anni del club: "Abbiamo la possibilità di onorare la storia facendo una prestazione da Milan". Milan-Sassuolo in diretta esclusiva su Sky Sport domani alle 15.00

MILAN-SASSUOLO LIVE

Stefano Pioli parla in conferenza stampa alla vigilia della sfida contro il Sassuolo: "Il Milan non è ancora uscito completamente dal tunnel ma vediamo la luceTutti -

aggiunge Pioli - dobbiamo avere voglia di fare bene, contro Parma e Bologna è andato tutto bene, ora serve chiudere bene l'anno con le ultime due gare. E' troppo importante per noi dare continuità". Un giudizio anche sui singoli: "Bonaventura è un giocatore importante, più giocatori importanti abbiamo più possiamo fare bene. Jack è uno di questi, ce ne sono tanti, sono molto contento del lavoro che stanno facendo. Adesso dobbiamo spingere". Un pensiero anche per Calhanoglu: "E' un giocatore molto forte e importante, non credo sia un attaccante esterno puro, deve giocare a tutto campo, collaborare con Theo e Bonaventura, dobbiamo essere bravi a coprire tutto il campo. I tifosi ci hanno sostenuto sempre, le prestazioni sono state altalenanti, più i tifosi sosterranno i nostri giocatori più saremo forti". Le condizioni di Paquetá: "Sta bene, è in buone condizioni, Paquetà fa parte di questi, poi vedrò che scelte farò domani". Sulla possibilità di vedere un nuovo attaccante in coppia con Piatek da gennaio: "Domani giochiamo una partita importante, a gennaio risponderò alle domande di mercato. E' giusto che io faccia le mie valutazioni e le faccia con la società. La crescita della squadra è troppo importante, dobbiamo elevare le nostre performance. Se ci sarà da migliorare ci troveremo pronti ma l'importante è fare punti, mi aspetto tanto dalla mia squadra". Sulla formazione anti Sassuolo: "Se verranno confermati gli undici significa che i loro allenamenti sono stati di alto livello, tutti i giocatori stanno lavorando con intensità ed attenzione, dobbiamo insistere su questa strada". Infine sui 120 anni del club, che verranno celebrati a San Siro prima della partita con il Sassuolo: "Non siamo una società come le altre, è un onore partecipare ad una giornata come domani, abbiamo la possibilità di onorare la storia del Milan facendo una prestazione da Milan. La classifica non è ancora quella che vogliamo ma rimaniamo concentrati su domani contro un avversario che gioca un buon calcio, dobbiamo essere all'altezza dall'inizio alla fine".

 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche