Juve-Parma 2-1, gol e highlights: doppietta di Ronaldo, bianconeri a +4 sull'Inter

La Juventus batte il Parma e allunga sull’Inter, ora distante 4 punti dai bianconeri. All’Allianz Stadium il protagonista è il solito Cristiano Ronaldo, che realizza una doppietta tra il 43’ e il 58’. Nel mezzo il gol del momentaneo pareggio di Cornelius, entrato al posto dell’infortunato Inglese. Partita incolore per Kulusevski, avversario della Juve per una notte e promesso sposo bianconero da giugno

JUVENTUS-PARMA 2-1 (Highlights)

43' e 58' Ronaldo (J), 55' Cornelius (P)

 

JUVENTUS (4-3-1-2): Szczesny; Cuadrado, Bonucci, De Ligt, Alex Sandro (21' Danilo); Rabiot, Pjanic, Matuidi; Ramsey (59' Higuain); Dybala (80' Douglas Costa), Ronaldo. All. Sarri

 

PARMA (4-3-3): Sepe; Darmian, Iacoponi, Bruno Alves, Gagliolo; Kucka, Scozzarella (66' Sprocati), Hernani; Kulusevski (88' Siligardi), Inglese (44' Cornelius), Kurtic. All. D'Aversa

 

Ammonito: Kurtic (P)

 

 

Cristiano Ronaldo non si ferma. Segna i gol numero 15 e 16 del suo campionato e trascina la Juventus a +4 sull’Inter. All’Allianz Stadium i bianconeri battono 2-1 il Parma grazie alla doppietta del portoghese. Inutile la rete di Cornelius: il danese, entrato al posto di Inglese, aveva pareggiato di testa a inizio ripresa. Un’illusione durata 3 minuti. Poi ci ha pensato il solito CR7 (su assist di Dybala)  a rimettere le cose a posto. E la Juve abbozza la prima fuga della stagione.

Il primo tempo

Partita bloccata fino al 42’, quando Cristiano Ronaldo calcia verso la porta di Sepe trovando la deviazione di Darmian: il portiere gialloblù è spiazzato e la Juve passa in vantaggio. I bianconeri potrebbero anche raddoppiare al minuto 47, ma Ramsey sfiora il palo da buona posizione. Al 20’ Sarri è costretto al primo cambio del match: dentro Danilo al posto di Alex Sandro. Per l’ex Porto problemi respiratori dopo una botta al costato subita nel riscaldamento. Infortunio anche per Roberto Inglese nel Parma, sostituito al 44' da Cornelius

L'omaggio ad Anastasi

Prima del calcio d’inizio toccante minuto di silenzio per Pietro Anastasi, morto di Sla a 71 anni. I tifosi della Juve hanno tributato all’ex centravanti bianconero un lungo applauso, mentre sullo schermo dell’Allianz Stadium venivano mostrate le immagini più belle della sua carriera. La Juve ha giocato con il Parma con il lutto al braccio. 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche