Serie A, sì agli allenamenti in Emilia-Romagna dal 4 maggio: la nuova ordinanza

Coronavirus

La nuova ordinanza firmata dal Governatore della Regione Emilia-Romagna permette dal 4 maggio allenamenti in forma individuale anche per atleti di discipline sportive non individuali in strutture a porte chiuse. La Spal però attende di conoscere il nuovo protocollo. Intanto in Campania De Luca da l'ok alla proposta di De Laurentiis: "Ci sono le condizioni per fare allenare il Napoli a Castel Volturno"

CORONAVIRUS: AGGIORNAMENTI IN DIRETTA

Bologna, Parma, Sassuolo e Spal potrebbero tornare ad allenarsi a partire da lunedì prossimo. Lo permetterebbe la nuova ordinanza firmata dal presidente della regione Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini. Ecco il passaggio saliente: “È consentito l’allenamento in forma individuale di atleti professionisti e non professionisti riconosciuti di interesse nazionale dal Comitato olimpico nazionale italiano (CONI), dal Comitato Italiano Paralimpico (CIP) e dalle rispettive federazioni, nel rispetto delle norme di distanziamento sociale e senza alcun assembramento in strutture a porte chiuse, anche per gli atleti di discipline sportive non individuali".

La Spal aspetta un nuovo protocollo

In un comunicato, la Spal ha fatto sapere che "l’attività della prima squadra rimarrà sospesa in attesa del protocollo sanitario e delle norme sulla definizione di ripresa delle competizioni sportive".

Governatore Campania: "Ci sono le condizioni per gli allenamenti individuali del Napoli"

Il governatore della Campania, Vincenzo De Luca, in una diretta Facebook ha confermato l'orientamento per la riapertura anche del centro sportivo di Castel Volturno. "Il presidente De Laurentiis mi ha scritto una lettera con una proposta molto interessante - ha spiegato De Luca -. De Laurentiis mi ha spiegato che hanno 3 campi a Castel Volturno, che possono garantire allenamenti con distanziamento fisico anche di 20 metri, per fasce orarie, senza uso comune delle docce e con il trasporto individuale. Ci sono tutte le condizioni per consentire gli allenamenti alla squadra del Napoli. Sottoporremo la sua richiesta alla task force regionale. Ma io sono convinto che, se vengono rispettate tutte le norme di sicurezza - De Laurentiis garantisce anche i tamponi a giocatori e staff due volte a settimana -, sia ragionevole  consentire gli allenamenti del Napoli".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche