Lukaku-Lautaro, l'Inter si affiderà ai loro gol in caso di ripresa della Serie A

Serie A
Andrea Paventi

Andrea Paventi

In attesa di quello che accadrà (o non accadrà) nel calciomercato estivo, le certezze in casa Inter si chiamano Lautaro Martinez e Lukaku. La coppa del presente e, chissà, del futuro nerazzurro: se la Serie A riparte, Conte punta su di loro per rimontare Juve e Lazio

INTER, LAUTARO: AUSILIO AVVISA IL BARCELLONA. VIDEO

L’ultima parte della stagione, quella prima dell’interruzione causa Covid-19, aveva visto la coppia Lukaku-Lautaro Martinez in flessione, la stessa che aveva avuto l’Inter con le due sconfitte in trasferta negli ultimi scontri diretti con Lazio e Juve. Ma la stagione per i due è stata ottima, coppia perfetta o quasi nel rendimento e nell’intesa. Si sono annusati e apprezzati fin da subito, già dalla scorsa estate.

I numeri della Lu-La

Si sono capiti e hanno spinto l’inter fino al vertice della classifica e comunque l’hanno tenuta sempre in zona champions. Il futuro prossimo ci dirà se sarà una coppia destinata a separarsi, a dividersi nonostante l’empatia naturale tra i due. Lukaku di gol ne ha fatti 23, 17 solo in campionato e un paio nelle altre 3 competizioni, Champions, Europa League e Coppa Italia, con un contorno di 5 assist che denotano la grande capicita di saper giocare con e per la squadra. Qualità innate anche in Lautaro Martineze, 16 gol stagionali con 11 reti in A e 3 assist, ma 5 reti anche molto belle nel complicato girone di Champions. È cresciuto l’attaccante argentino, maturato, inserito sempre meglio nella realtà italiana e a 23 anni i margini di miglioramento sono enormi. Da loro Antonio Conte ripartirà con pochi dubbi e tante certezze e solo il futuro estivo saprà dirci se quello che ha visto in questa stagione sarà qualcosa di lunga durata o se davanti bisognerà tornare a rimescolare le carte.

 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche