Gasperini dopo Atalanta-Lazio: "Credevo nella rimonta, non ci arrendiamo mai"

Serie A
©Getty

Grande soddisfazione del tecnico atalantino per la super rimonta dei bergamaschi contro la Lazio: "Abbiamo la maturità, la sicurezza del gioco, non ci smontiamo anche dopo grandi difficoltà". Il Papu Gomez: "Ero tranquillo perché questa squadra è capace di fare sempre gol". Percassi: "Orgoglioso di questo gruppo"

ATALANTA-LAZIO 3-2: GOL E HIGHLIGHTS

CORONAVIRUS, TUTTI GLI AGGIORNAMENTI

 

L'Atalanta è riuscita nell'ennesima impresa della stagione: rimontare da 0-2 a 3-2 la Lazio al Gewiss Stadium, consolidando la quarta posizione in classifica. Gian Piero Gasperini non era in panchina, squalificato per un turno dopo l'espulsione contro il Sassuolo. Al suo posto il vice Tullio Gritti, ma Gasp si è ugualmente concesso ai nostri microfoni. "In tribuna la partita si vive male - ha ammesso - ma ho avuto grandissime sensazioni. Abbiamo la maturità, la sicurezza del gioco, non ci smontiamo anche dopo le grandi difficoltà di stasera. Avevamo già la convizione di poter rientrare in partita nello spogliatoio. Sotto 2-0 abbiamo trovato l'equilibrio giusto,  le misure, grazie anche al lavoro del Papu, che può giocare dappertutto". 

 

Percassi: "Orgoglioso di questa squadra"

Anche l'amministratore delegato Luca Percassi esprime tutta la sua soddisfazione: "Siamo molto contenti, anche stasera una grandissima prestazione. Siamo molto felici, questi ragazzi stanno facendo qualcosa di eccezionale rappresentando in pieno lo spirito di noi bergamaschi, specialmente in un periodo drammatico come questo".

 

Papu Gomez: "Sapevo che avremmo segnato..."

Stanchissimo, ma molto sorridente anche il capitano atalantino Papu Gomez: "Con il Sassuolo abbiamo sofferto, la Lazio non ti perdona. Ma ero tranquillo, perché questa squadra ha fatto tante rimonte e il nostro gioco ti porta a fare gol. Alla fine non ce la facevo più, ero molto stanco. Ho dato tutto. Guardare oltre al quarto posto? Dobbiamo continuare così, dietro ci sono grandi squadre come Roma, Napoli, anche il Verona, quindi vedremo dove saremo nelle ultime giornate. Speriamo di fare un bel regalo ai nostri tifosi". 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche