Atalanta-Lazio, Simone Inzaghi: "Si complica la strada per lo scudetto"

Serie A
©Getty

SImone Inzaghi deluso dopo la sconfitta contro l'Atalanta: "Nerazzurri uno degli avversari peggiori per ricominciare. Non abbiamo nulla da rimproverarci, anche se non mi piace perdere"

ATALANTA-LAZIO 3-2, GOL E HIGHLIGHTS

CORONAVIRUS, TUTTI GLI AGGIORNAMENTI

Dopo la sconfitta subita in rimonta contro l'Atalanta la delusione dell'allenatore della Lazio Simone Inzaghi ai microfoni di 'Sky Sport': "Questa sconfitta complica la strada verso lo scudetto. Non perdevamo da 21 partite, ma l'Atalanta era uno degli avversari peggiori per ricominciare. Sapevo che era la prima partita dopo quattro mesi, abbiamo tenuto bene il campo ma avremmo dovuto fare il terzo gol e indirizzare la gara in altro modo. Avevamo qualche defezione, è vero, alcuni giocatori non erano al meglio, ma non abbiamo nulla da rimproverarci, anche se non mi piace perdere". Sulle assenze pesanti, che hanno condizionato la partita secondo l'allenatore biancoceleste: "Abbiamo perso a gara in corso Cataldi e Correa avendo già quattro assenti pesanti. Ho dovuto chiedere uno sforzo a Lukaku e André Anderson, ora dovremo essere bravi a recuperare forze, energie e giocatori importanti visto che si giocherà ogni tre giorni. Sul calendario non si può far niente purtroppo".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche