Sassuolo-Juventus, De Zerbi: "Dovevamo essere più ingordi e vincerla"

Serie A
©LaPresse

L’allenatore degli emiliani ha commentato il 3-3 con la Juventus: "Siamo contenti per la prestazione, ma siamo delusi da come abbiamo preso gol. Con un approccio diverso staremmo parlando di un altro risultato"

CALCIOMERCATO, LE TRATTATIVE DEL 15 LUGLIO

Un pari contro la capolista non si disprezza, ma c’è rammarico nel Sassuolo per non aver ottenuto di più contro la Juventus. Un’impressione confermata dall’analisi della gara fatta dall’allenatore degli emiliani, Roberto De Zerbi. "Ho fatto i complimenti ai ragazzi perché hanno fatto una partita strepitosa. Non sono contento dei primi 15 minuti, perché abbiamo vissuto il pre-partita troppo intensamente e non spensierati e convinti, siamo entrati contratti e con troppo rispetto per l'avversario, e così togli spazio a ciò che dobbiamo fare. Oggi avremmo meritato la vittoria, con la Lazio avremmo potuto vincere con maggiore scarto, ma questo è il margine di crescita più grande. Siamo felici della prestazione, ma delusi da come abbiamo preso gol" ha detto, intervistato da Sky Sport. Guardando alle singole situazioni, la frustrazione aumenta: "Ognuno può mettere qualcosa in più sulla ricerca della palla. Mi hanno dato fastidio anche i tre gol, di cui due su calcio piazzato. Siamo passati alla difesa a zona e li abbiamo presi con troppa facilità. L'azione del gol di Higuain è una situazione di gioco che conosciamo bene poi, la facevano Valdifiori e Maccarone all'Empoli". 

"Non sono presuntuoso, ma queste partite..."

vedi anche

Gli highlights di Sassuolo-Juve

"La Juve rimane sempre un gradino sopra per i campioni, da un momento all'altro possono mettere dalla panchina Dybala e Douglas Costa e noi umilmente siamo passati alla difesa a 5" ha proseguito De Zerbi. Che ora lavorerà su un cambio di mentalità: "Se non avessimo preso gol stupidi e fossimo scesi in campo con l'approccio giusto, staremmo parlando di un altro risultato. Non voglio passare per presuntuoso, ma dobbiamo diventare ingordi. Noi queste partite dobbiamo vincerle, anche se abbiamo di fronte la Juve".

SERIE A: SCELTI PER TE