Marotta: "L'Inter vuole legarsi a lungo a Lautaro"

Serie A

L’amministratore delegato dell’Inter ha parlato del futuro del club a margine di Inter-Fiorentina: "Vogliamo proseguire su questa strada, l’anno prossimo alzeremo ulteriormente l’asticella e ridurre il gap che c’è adesso. Lautaro? C'è rapporto di fiducia, la società vuole legarsi a lungo a giovan come lui"

CALCIOMERCATO, TUTTE LE TRATTATIVE LIVE

L’Inter continuerà il proprio percorso di crescita sotto la guida di Antonio Conte. L’ha ribadito l’amministratore delegato del club, Beppe Marotta, nell’intervista rilasciata a Sky Sport. "Il futuro è proseguire su questa strada. Abbiamo la certezza di partecipare alla Champions League, vuol dire che abbiamo centrato un obiettivo, almeno virtualmente perché c'è lo scenario in cui Roma e Napoli vincano le rispettive coppe. L’anno prossimo alzeremo ulteriormente l’asticella, vogliamo ridurre il gap che ancora abbiamo" ha detto il dirigente nerazzurro.

"Con Lautaro rapporto di fiducia. Sanchez? Stiamo trattando..."

vedi anche

L'Inter sbatte sui pali e ora è terza

Sono diverse le trattative in cui è coinvolta l'Inter, ma la priorità al momento è trattenere Sanchez il più possibile: "Abbiamo avuto dei contatti con il Manchester United per capire se possiamo allungare la sua permanenza anche dopo il Getafe". Sul rinnovo di Lautaro Martinez, Marotta si è espresso così: "È una questione che riguarda diversi giocatori, soprattutto i giovani con cui vogliamo legarci a lungo e Lautaro è tra questi. Lo facciamo con calma e serenità, c'è un rapporto di fiducia. Lui è contento di vestire la maglia dell'Inter e noi ne siamo felici: al momento giusto valuteremo il suo futuro". Infine, una domanda sull'avversario Chiesa: "È un giocatore della Fiorentina e forse lo sarà anche l'anno prossimo, dipende da loro. Noi non abbiamo avuto contatti o negoziazioni".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche