Lazio, Inzaghi: "Contro il Cagliari per l'aritmetica Champions. 200 panchine? Un orgoglio"

Serie A

Contro il Cagliari traguardo importante per Simone Inzaghi, che raggiungerà la panchina numero 200 con la Lazio: "Un grande oroglio". Ma l'obiettivo dell'allenatore è la Champions: "Voglio conquistare l'aritmetica contro il Cagliari"

LAZIO-CAGLIARI LIVE

Un traguardo importante nella prossima partita per Simone Inzaghi, che giovedì contro il Cagliari raggiungerà un record sulla panchina della Lazio. Ma l'attenzione dell'allenatore è rivolta soprattutto all'obiettivo Champions: "Fa piacere raggiungere la 200esima panchina, dopo quattro anni è un traguardo importante che mi rende orgoglioso. Sappiamo però che ci manca l'aritmetica per la Champions e dobbiamo conquistarla col Cagliari, contro il quale non sarà semplice. La partita d'andata? Fu una grande vittoria che arrivava prima della partenza per Riyad. A Cagliari ora c'è Zenga, lo stimo, è un ottimo allenatore, si è trovato di fronte diverse problematiche che stanno risolvendo. Dovremo essere bravi"

"Vedremo se riusciremo a recuperare qualcuno"

leggi anche

Immobile al palo, 1° in Europa negli ultimi 2 anni

Lazio che dalla ripresa del campionato ha fatto molta fatica. 1 punto nelle ultime 5 partite, una difficoltà causata anche dalle numerose assenze. Così Inzaghi sulla possibilità di recuperare qualche giocatore: "Manca ancora la rifinitura, vedremo se riusciremo a recuperare qualcuno, però oltre agli uomini conterà la prestazione. I miei ragazzi? Sappiamo tutti che momento stiamo vivendo, la situazione d'emergenza, e Cataldi è un esempio di questo. Si è infortunato a Bergamo, non avrebbe dovuto giocare nessuna di queste partite, ma si è reso sempre disponibile perché sapeva che ci mancavano giocatori importanti. Lui è stato fondamentale per noi".