Lukaku, super gol in Genoa-Inter. "Persi troppi punti, proviamo a vincere Europa League"

inter

Dopo una doppietta d'autore a Marassi, l'ennesima lontano da San Siro, il belga ha spronato i suoi: "Possiamo fare di più, peccato per i troppi punti persi". Poi guarda già al prossimo obiettivo. "Dobbiamo provare a vincere l'Europa League". Per l'ex United 29 gol in stagione, non aveva mai segnato così tanto. Superato Milito alla stagione d'esordio in nerazzurro

A San Siro è un ottimo attaccante, poi esce da Milano e diventa una sentenza. È  Romelu Lukaku in versione trasferta, autore di altri due gol nel match di Marassi della 36^ giornata contro il Genoa. Il primo di testa, da attaccante vero. Il secondo da vero… fenomeno. Palla in profondità di Brozovic per il belga, che parte nella propria metà campo, si “beve” Romero con un doppio passo in stile Ronaldo "O fenomeno" e conclude con il mancino all’angolino. Chapeau. Il belga dedica il capolavoro al fratellino Jordan, esterno della Lazio di Simone Inzaghi, indicando le vene del suo braccio destro dopo il golazo. Un'esultanza di sangue per il suo compleanno. "Sei tutto per me", scrive poi su Instagram 'Big Rom'.

I numeri di Lukaku

vedi anche

Doppietta Lukaku, Genoa ko 3-0: Inter al 2° posto

Il centravanti perfetto per Conte, Romelu. L’allenatore perfetto per Romelu, Conte. Per il belga è la miglior stagione realizzativa della carriera, con 29 gol in tutte le competizioni. E i numeri che possono ancora crescere. Record personali, ma anche nella storia dell’Inter. L’ex United ha superato Milito e i suoi 22 gol nel campionato d’esordio in nerazzurro, quello del Triplete. Davanti a lui solo Ronaldo (25) e Stefano Nyers (26). Quel Nyers che detiene il primato di gol in trasferta in una singola stagione con l’Inter (15) e che Lukaku ha eguagliato dopo la doppietta al Genoa, pronto a superarlo, chissà, nell’ultima giornata, a Bergamo contro l’Atalanta. 

"Persi troppi punti, proviamo a vincere l’Europa League"

leggi anche

Conte: "Mi auguro che si risolva il caso Sanchez"

"A livello personale sono contento, mentre a livello di squadra possiamo fare di più. Dobbiamo concludere questo campionato nella più alta posizione possibile e con i gol voglio aiutare il più possibile la squadra – ha esordito Lukaku ai microfoni di Sky Sport al termine del match del Ferraris -. Rammarico? Abbiamo perso troppi punti. Questo gruppo è giovane, c’è voglia di crescere, dobbiamo continuare a lavorare, sperare di concludere bene questa stagione e fare bene in Europa League – ha concluso il nazionale belga -. Non sarà facile, però, siamo pronti e ogni giorno dovremo lavorare per sperare di vincere questo trofeo”.