Genoa-Inter 0-3: gol e highlights. Doppio Lukaku e rete di Sanchez, nerazzurri al 2° posto

La squadra di Conte sbanca Marassi e scavalca l’Atalanta al 2° posto. Buon approccio alla gara del Genoa, ma poi i nerazzurri si accendono e vanno vicini al vantaggio con Eriksen. Dopo la mezz'ora arriva il colpo di testa vincente di Lukaku. Nella ripresa i padroni di casa ci provano, poi nel finale la chiude Sanchez. Nel recupero il belga firma la doppietta. I rossoblù restano a +4 sul Lecce, impegnato contro il Bologna

MESSI ALL'INTER? LE PAROLE DI MAROTTA

GENOA-INTER 0-3 (Highlights)

34', 93' Lukaku, 83' Sanchez
 

L’Inter ritrova il miglior Lukaku e passa a Marassi con un rotondo 3-0. Il belga apre e chiude le marcature contro il Genoa, arrivando a quota 23 gol in campionato, mentre nel mezzo il raddoppio porta la firma di Sanchez, entrato nella ripresa. Ciò che conta per Conte, però, sono soprattutto la prestazione e i tre punti che permettono di superare l’Atalanta in classifica al 2° posto, mantenendo ancora virtualmente aperta la lotta per il titolo. Un passo indietro, invece, per i rossoblù dopo le due vittorie di fila. I ragazzi di Nicola creano poco dalle parti di Handanovic e non riescono ad effettuare l’allungo decisivo sul Lecce, sempre terz’ultimo a -4.

Lukaku fa doppietta, Sanchez segna ancora

Nicola torna con la difesa a 3 ed effettua sei cambi rispetto al derby, proponendo in mezzo al campo Jagiello, Behrami e Rovella, quest’ultimo alla prima da titolare in A dopo aver debuttato all’andata proprio contro i nerazzurri. In avanti la coppia Favilli-Pinamonti. Stesso numero di variazioni anche per Conte che sceglie Eriksen alle spalle di Lukaku e Lautaro Martinez, mentre Ranocchia gioca al posto dell’infortunato De Vrij. Meglio il Genoa in avvio, con Pinamonti che rischia subito di far male alla sua ex squadra. Ottimo lo stacco del classe 1999, ma impreciso il suo colpo di testa che va fuori. La reazione dell’Inter passa soprattutto dagli scatti di Moses che costringe subito Criscito al giallo e crea un paio di situazioni minacciose, l’ultima delle quali porta al tiro centrale di Eriksen. Più pericoloso sicuramente il successivo mancino a incrociare di Brozovic che, complice anche una deviazione, termina a lato. I padroni di casa tornano a farsi a vedere con il tentativo dalla distanza di Ankersen, ma i nerazzurri crescono col passare dei minuti. Alla mezz’ora una bella combinazione in area porta al destro alto di Eriksen, poi quattro giri di orologio dopo l’Inter passa: Biraghi rientra sul destro e crossa verso il centro per il colpo di testa vincente di Lukaku. La reazione del Genoa arriva prima dell’intervallo, con la punizione ravvicinata di Jagiello che aggira la barriera e si spegne di un soffio fuori.

Tanti contrasti e poche manovre fluide di gioco – fatta eccezione per una di marca nerazzurra chiusa dal tiro schiacciato di Gagliardini – caratterizzano la prima fase del secondo tempo, così Nicola decide di giocarsi la prima mossa dalla panchina e inserisce Schone. Criscito prova a dare la scossa con una botta violenta da fuori, poi tocca a Conte procedere ai cambi, effettuandone tre contemporaneamente, tra cui Sanchez e Borja Valero. Sono proprio loro due ad orchestrare una grande opportunità per il raddoppio, ma Ankersen contrasta il tap-in dello spagnolo da due passi (su assist del Nino Maravilla) e concede solo angolo agli avversari. Il Genoa tenta il forcing nell’ultimo quarto d’ora e ha una grande chance per pareggiare con Zapata: il colombiano, però, colpisce con la spalla e manda alto. Scampato pericolo per l’Inter che, a sette minuti dal termine, mette i tre punti in cassaforte. Merito dell’ennesimo spunto di Moses che salta l’uomo e crossa in mezzo per il gol di Sanchez, il sesto per il cileno nelle ultime 5 presenze. Nel recupero la formazione di casa lascia praterie agli avversari e Lukaku ne approfitta per la doppietta personale. Corsa verso la porta, finta sull’ultimo difensore e mancino che batte Perin per il 3-0 che chiude il match di Marassi.

TABELLINO

GENOA (3-5-2): Perin; Goldaniga, Romero, Zapata; Ankersen (76' Ghiglione), Rovella (76' Destro), Behrami (59' Schone), Jagiello, Criscito; Favilli (70' Pandev), Pinamonti. All. Nicola
 

INTER (3-4-1-2): Handanovic; Skriniar (64' D'Ambrosio), Ranocchia, Godin; Moses (83' Candreva), Brozovic, Gagliardini, Biraghi (83' Ashley Young); Eriksen (64' Borja Valero); Lukaku, Lautaro Martinez (64' Sanchez). All. Conte

Ammoniti: Criscito (G), Gagliardini (I), Romero (G), Ranocchia (I), Handanovic (I)

1 nuovo post

L’Inter è l’unica squadra contro cui il Genoa è rimasto a secco di gol nelle ultime due stagioni in Serie A

- di fabrizio.moretto.1992

Nelle precedenti cinque occasioni in cui l’Inter ha ottenuto almeno 76 punti dopo le prime 36 giornate ha sempre chiuso la stagione nelle prime due posizioni in Serie A – considerando tre punti a vittoria

- di fabrizio.moretto.1992

L’Inter ha ottenuto 12 vittorie in trasferta in una singola stagione per la seconda volta nella sua storia in Serie A, dopo il 2006/07 (15)

- di fabrizio.moretto.1992

Eguagliato il record di Stefano Nyers per Lukaku (15 reti in trasferta nel 1949/50) in Serie A in una singola stagione con la maglia dell'Inter

- di fabrizio.moretto.1992
FINISCE QUI! GENOA-INTER 0-3!
- di fabrizio.moretto.1992
Gol!
DOPPIETTA DI LUKAKU! GENOA-INTER 0-3!

93' - 
Contropiede finale dei nerazzurri, con il belga che salta l'uomo e col mancino batte Perin

- di fabrizio.moretto.1992
90' - Tre minuti di recupero
- di fabrizio.moretto.1992

Sanchez ha preso parte attiva ad almeno un gol per tre trasferte di fila in Serie A per la prima volta da gennaio 2011, e in generale non ci riusciva in campionato da gennaio 2017 con la maglia dell'Arsenal

- di fabrizio.moretto.1992
88' - Candreva prova il tiro dalla distanza, ma colpisce male: palla nettamente fuori dallo specchio
- di fabrizio.moretto.1992

Dalla ripresa del campionato solo Ronaldo (11) ha preso parte a più gol di Sanchez (10) tra gli attaccanti in Serie A

- di fabrizio.moretto.1992
Ammonito!
85' - Giallo anche per Handanovic per perdita di tempo
- di fabrizio.moretto.1992
Cambio!
83' - Ultimi cambi per Conte: fuori Biraghi e Moses, dentro Young Candreva
- di fabrizio.moretto.1992
Gol!
RADDOPPIA SANCHEZ! GENOA-INTER 0-2!

83' - 
Altro spunto di Moses che salta l'uomo e crossa in mezzo per il destro, sotto porta, di Sanchez che sbatte sulla traversa e va in rete

- di fabrizio.moretto.1992
82' - Occasione per Zapata! Buon cross dalla destra per il difensore, rimasto in fase offensiva, ma il colombiano colpisce con la spalla e non trova la porta
- di fabrizio.moretto.1992
79' - Adesso il Genoa dà il tutto per tutto per arrivare al pari
- di fabrizio.moretto.1992
Cambio!
76' - Nicola esaurisce i cambi: dentro Ghiglione Destro al posto rispettivamente di Ankersen e Rovella
- di fabrizio.moretto.1992
75' - Pinamonti cerca il super gol con il tacco, ma riesce solo a deviare la sfera: poi arriva il colpo di testa di Godin che prolunga in corner
- di fabrizio.moretto.1992
Ammonito!
74' - Ammonito anche Ranocchia per un duro colpo su Pandev
- di fabrizio.moretto.1992
Cambio!
70' - Seconda sostituzione per Nicola: esce Favilli, al suo posto l'ex Pandev
- di fabrizio.moretto.1992
69' - Inter vicina al raddoppio! Ottima azione di Sanchez che sul fondo destro riesce a mettere un'interessante palla in mezzo, ma Ankersen contrasta il tap-in a botta sicura di Borja Valero e devia in angolo
- di fabrizio.moretto.1992

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche