Conte dopo Genoa-Inter: "Mi auguro che si risolva il caso Sanchez. Borja Valero un santo"

Serie A
©LaPresse

L’allenatore dei nerazzurri ha commentato la vittoria sul Genoa: "Stiamo facendo cose ottime, complimenti alla squadra. Spero che la dirigenza risolva la situazione Sanchez, ora pensiamo ad arrivare più in alto possibile anche se il campionato lo vincerà qualcun altro"

GENOA-INTER: GUARDA GLI HIGHLIGHTS

Lukaku e Sanchez trascinano l’Inter a Marassi contro il Genoa, dove i nerazzurri vincono con un netto 0-3. Antonio Conte, intervistato da Sky Sport, ha analizzato così il successo al termine della gara: "Nell’ultimo periodo, il bicchiere si è voluto vedere sempre mezzo vuoto ma ci sono dei numeri che parlano chiaro e confortano. Penso che la squadra stia facendo cose buonissime, sicuramente si può e si deve migliorare ma al tempo stesso vanno fatti loro i complimenti perché sono ragazzi seri che si impegnano e non stanno mollando. Dispiace sicuramente per alcune partite, come l’ultima con la Fiorentina stessa". L’allenatore quindi si è soffermato sulla situazione del cileno: "Sinceramente mi auguro che il club possa risolvere questo tipo di questione, anche perché per tre quarti di campionato abbiamo giocato solo con Lautaro e Lukaku perché Alexis si è operato alla caviglia. Esposito è di grande prospettiva ma deve fare il suo percorso, quindi va dato ancora maggiore merito ai giocatori. Avere un’alternativa davanti di un certo valore diventa fondamentale per noi".

Conte: "Lo scudetto lo vincerà qualcun altro"

vedi anche

Lukaku, golazo e rimpianti: "Persi troppi punti"

Il divario che c’è con la Juventus non deve far calare gli stimoli per le due partite di campionato che restano. "Dobbiamo finire il campionato nel migliore dei modi perché lo meritiamo noi e i nostri tifosi. Voglio a prescindere da tutto che i numeri testimonino il buon lavoro fatto dalla squadra, quindi ci sono l’ambizione e la motivazione di arrivare il più in alto possibile. Il campionato lo vincerà sicuramente qualcun altro" ha proseguito Conte.

Verso l’Europa League

vedi anche

Marotta: "Messi fantacalcio, trattiamo Sanchez"

Con poche possibilità di vincere lo scudetto, l’Inter è comunque una delle candidate per la conquista dell’Europa League: "È molto più semplice a dirsi che a farsi. Ci sono grandi squadre, lo United su tutte, e ovviamente ci puntano anche loro. Sicuramente vogliamo fare del nostro meglio, senza porci dei limiti ma con la consapevolezza che stiamo facendo un percorso e vogliamo crescere. Il Getafe è tignoso, ha fatto soffrire Real Madrid e Barcellona e non sarà per niente semplice. Tanti danno per scontato qualcosa che non lo è. Arriveremo a questa partita dopo un percorso estenuante, spero di avere tutti a disposizione. Quest’anno abbiamo fatto tutta la stagione senza Vecino e Sensi, e per tre quarti anche senza Sanchez. Voglio ringraziare Borja Valero, un santo che ci ha salvato in tantissime situazioni in cui eravamo tirati e ha dato risposte eccezionali".

Conte: "Messi? È fantacalcio"

vedi anche

Setti: "Corsa a Kumbulla, si decide in 15 giorni"

In conferenza stampa, all’allenatore è stato chiesto un commento su un eventuale arrivo di Messi. "Stiamo parlando di fantacalcio, una situazione che all'Inter non è accostabile per tanti motivi. Non penso che esista al mondo un pazzo che non voglia Messi, però è davvero lontano da noi e da quello che vogliamo costruire. Abbiamo bisogno di creare una base solida. Non è la prima che accostano Leo a noi, ci sono smentite su smentite di tutte le parti, noi siamo sempre in mezzo a queste voci" ha detto Conte.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche