Juve, 2 positivi al coronavirus nello staff: le news

Serie A

Non si tratta né di calciatori, né di membri dello staff tecnico o medico. Scatta però l'isolamento fiduciario per il gruppo squadra: consentiti allenamenti e partite, non i contatti con l'esterno. La Regione Campania blocca il Napoli, ma la Juve precisa: "La squadra sarà regolarmente in campo"

JUVE-NAPOLI SI GIOCA? LE NEWS LIVE

Due membri dello staff bianconero positivi al Covid-19: è questo l'esito dell'ultimo ciclo di tamponi sostenuto da squadra e addetti ai lavori. A renderlo noto è la stessa Juventus con un comunicato ufficiale: i due casi in questione non sono però calciatori né membri dello staff tecnico o medico. Massima prudenza però: da questo momento, come da protocollo vigente, tutto il gruppo squadra allargato entra in isolamento fiduciario. Per questo, contrariamente alle abitudini imposte da Pirlo per le partite interne che non prevedono il ritiro, i giocatori si ritroveranno in serata presso il JHotel dove rimarranno, appunto, in isolamento in attesa dei tamponi che verranno effettuati nella mattinata di domenica.

Napoli bloccato dalla Regione Campania

leggi anche

L'Asl blocca il Napoli: salta la sfida con la Juve

La sfida contro gli azzurri non sembrava a rischio, almeno fino al tardo pomeriggio di sabato. La Regione Campania, infatti, ha bloccato la partenza della squadra di Rino Gattuso, che era pronta a dirigersi verso Torino. Una decisione maturata dopo la seconda positività emersa nel gruppo azzurro, quella di Elmas, che si è aggiunto a Piotr Zielinski. Secondo la Regione Campania (la più colpita dal Covid con 401 nuovi contagiati in giornata) sarebbe troppo pericoloso lasciar partire un gruppo di così tante persone potenzialmente positive. Dopo la gara con il Genoa (squadra che conta oggi 22 positivi), il Napoli è stato sottoposto più volte ai controlli previsti. Solo tre membri del gruppo (ai due calciatori va aggiunto uno dello staff), al momento, sono risultati positivi ma i tempi di incubazione del Covid non lasciano tranquillo l'ASL di Napoli, che ha quindi ritenuto che non ci fossero le condizioni per disputare la partita in sicurezza. Ragion per cui la Regione Campania ha bloccato il viaggio degli azzurri verso Torino. 

La Juve precisa: "Squadra regolarmente in campo"

leggi anche

Pirlo: "Chiesa? Ne stiamo parlando con la società"

Nonostante la mancata partenza del Napoli, però, la Juventus è intenzionata a rispettare l'impegno e a presentarsi regolarmente per l'appuntamento dell'Allianz Stadium alle 20.45 di domenica 4 ottobre. Questo il comunicato pubblicato sui propri canali ufficiali dal club bianconero: "Juventus Football Club comunica che la Prima Squadra scenderà in campo per la gara Juventus – Napoli domani alle 20.45, come previsto dal calendario della Lega di Serie A".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche